Movida selvaggia a Napoli, rissa tra giovani con bottiglie di vetro oltre il coprifuoco
Movida selvaggia a Napoli, rissa tra giovani con bottiglie di vetro oltre il coprifuoco

Momenti di paura quelli vissuti ieri sera a Napoli, dove nel quartiere San Pasquale è scoppiata una rissa tra ragazzi. A riportare l’episodio è stato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha anche denunciato l’accaduto sui social.

Il post di Francesco Emilio Borrelli

“Ci hanno segnalato l’ennesima rissa nella movida napoletana. In un filmato vengono ripresi ragazzi prendersi a botte a San Pasquale, nei vicoli fra i locali, ben oltre l’orario stabilito per il coprifuoco. E si sente chiaramente il rumore di bottiglie di vetro rotte. C’è un’escalation di violenza preoccupante, ci si prende a botte dovunque, senza rispetto per niente e nessuno, senza più la preoccupazione di fare del male o delle conseguenze. E la cosa che fa più paura è che nessuno di questi ragazzi indossa la mascherina, segno che ormai la movida cammina a briglie sciolte. Ma la pandemia non è superata, serve anzi ancora più attenzione in questa fase di ripresa per non vanificare gli sforzi fatti e ritornare al punto di partenza. Chiediamo per questo controlli speciali nel weekend nei luoghi della movida”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde, commentando l’ennesima rissa segnalata dai cittadini.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.