25.3 C
Napoli
martedì, Agosto 16, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ritiro del Napoli a Castel di Sangro pagato dalla Regione, indagine della Corte dei Conti


Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è finto sotto la lente di ingrandimento della Procura regionale contabile aquilana in relazione al ritiro degli azzurri a Castel di Sangro. A riportarlo è Il Messaggero.

Stando alla delibera del Comune di Roccaraso, il Bari – il cui Patron è Luigi De Laurentiis, figlio di Aurelio – guadagnerà per veicolare la suggestiva località di montagna (Roccaraso – dal 7 fino al 23 luglio) la somma di 40mila euro. Per la società di Adl, invece, si legge, “la Regione Abruzzo ha stanziato la cospicua somma di 1 milione e 200 mila per ogni anno di ritiro pre campionato dal 2020 fino al 2025 rinnovabili, per un costo complessivo di 14 milioni di euro”.

A questo proposito, qualche consigliere regionale di minoranza ha presentato un esposto presso la Procura regionale contabile. Vige infatti il sospetto di danno erariale, di spreco di denaro pubblico, per i 1,2 milioni di euro l’anno, fino al 2025 rinnovabili, per un costo complessivo di 14 milioni di euro.

Di quì l’avvio da parte dei militari delle Fiamme gialle dell’Aquila, dell’attività di acquisizione documentale su quanto messo nero su bianco. Secondo il quotidiano, “la vicenda verrà affrontata in una udienza che dovrà essere ancora fissata, avendo la Regione Abruzzo ricevuto dal pubblico ministero contabile, titolare del fascicolo, il cosiddetto invito a dedurre, (una sorta di avviso di garanzia che viene applicato nell’ordinamento penale ordinario) nel quale viene palesato il sospetto di un danno erariale, in questo caso alle casse della Regione. Solo al termine dell’interlocuzione il sostituto procuratore contabile deciderà se archiviare il caso oppure mandare a processo i responsabili del danno”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Vincenza muore dopo il parto a Napoli, indagine della Procura

La Procura della Repubblica di Napoli ha aperto un'inchiesta dopo la morte di Vincenza Donzelli. L'operatrice culturale 43enne, fondatrice...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria