Le strategie e gli strumenti utili per migliorare la visibilità del proprio e-commerce sono davvero tanti. Troppo spesso, infatti, il numero di vendite di ogni shop online è limitato da un numero di visite ridotto e ogni buon imprenditore digitale deve cercare perciò di aumentare il traffico di vendita online attraverso alcuni pratici suggerimenti che valorizzino il suo prodotto e amplino il suo mercato digitale.

Quantità e qualità del traffico online

Aumentare le visualizzazioni e di conseguenza le vendite sul proprio e-commerce passa attraverso una scelta consapevole che mira a migliorare sia la quantità sia la qualità del traffico di utenti che navigando il web si imbatte in un e-commerce.

Passo essenziale per rendere appetibile ad un pubblico più ampio uno shop online è senz’altro quello di ottimizzare il sito per i principali motori di ricerca online. Lo strumento dell’ottimizzazione SEO, ma anche della link building, lavora evidenziando alcune specifiche keywords che portano un determinato sito in posizioni di grande impatto e di chiara rilevanza sul web. Trovarsi nei primi risultati di ricerca sul web aiuta qualsiasi shop online ad aumentare il proprio tasso di conversione e ad arrivare a suscitare l’interesse di un numero di utenti potenzialmente più grande.

Non basta però di non limitarsi alle attività link building, ma di cercare di raggiungere anche un pubblico qualitativamente molto vicino ai prodotti che si vendono. Il sito attraverso cui si propone un prodotto deve necessariamente essere facile da utilizzare e ben strutturato, così da coinvolgere nel miglior modo possibile ogni utente. La struttura digitale che si propone e che deve approcciare i clienti è necessario sia funzionale, semplice e di immediata comprensione. Buona idea potrebbe essere quella di affidarsi ad una divisione ben studiata in categorie e sottosezioni molto comode e intuitive da navigare, o quella di costruire una mappa dell’e-commerce chiara e ben dettagliata.

I migliori consigli per far rendere il proprio e-commerce

Tra i tanti suggerimenti che possono risultare utili per migliorare le visite del proprio shop online, ve ne sono alcuni adatti proprio ad aumentare concretamente le vendite di un e-commerce:

  • La pubblicità. Fare pubblicità in modo preciso e puntuale è senza alcun dubbio uno dei metodi di approccio al cliente del web più efficaci che ci sia. I banner pubblicitari e le ADS, infatti, raggiungono un pubblico selezionato e già potenzialmente interessato ai prodotti promossi dallo shop online che si sta tentando di rendere maggiormente fruibile. Il sistema delle sponsorizzazioni con cui funzionano Google o Facebook, ad esempio, è uno dei più affidabili e funzionali per farsi un’attenta e diretta pubblicità sul web;
  • Contenuti multimediali. Online a funzionare sono molto spesso contenuti di grande impatto. Ecco perché al di là del testo con cui si presenta un prodotto, occorre prestare grande attenzione a immagini, video e schede grafiche che fanno da decisivo corredo alle presentazioni digitali dei prodotti venduti sul web. Ogni cliente che entri in contatto con un sito di e-commerce sarà infatti primariamente colpito dall’immagine del prodotto, che arriva in modo più diretto e rapido;
  • Facilità e comodità. Proprio perché rapido impatto e approccio intuitivo devono essere gli elementi su cui puntare forte per aumentare le visite sul proprio e-commerce, si deve cercare di rendere il proprio sito web il più facile, snello e comodo possibile nella navigazione. Pochi testi e non eccessivamente lunghi e ridondanti sono funzionali a spiegare le caratteristiche di quanto si sta vendendo;
  • Velocità e precisione. Chiunque sul web ricerca rapidità e immediatezza. Questa regola vale anche per i siti di e-commerce. Anzi, a maggior ragione, uno shop online punta ad arrivare in modo diretto e veloce a suscitare l’interesse del cliente. La struttura del sito deve perciò essere semplice e finalizzata a promuovere fin da subito il prodotto di punta e di maggiore qualità;
  • Attenzione ai dispositivi mobili. Oggi ormai circa l’80% delle ricerche sui siti di e-commerce avviene attraverso dispositivi mobili. È straordinariamente importante, perciò, che siano ben curate e di semplice utilizzo le app e gli altri strumenti di condivisione legati al sito di shopping online. Agenzie come PosizioneUno hanno fatto del mobile first la propria massima esperienza;
  • Diversificate modalità di pagamento. Cercare di variare il più possibile le modalità di pagamento per il prodotto offerto è un altro strumento decisamente utile ad allargare la visibilità del proprio e-commerce. Ogni utente può in questo modo scegliere il sistema di pagamento che ritiene più adatto e più comodo per le proprie esigenze;
  • Curare il servizio clienti e dare visibilità alle recensioni. Un concreto e gentile rapporto con tutti i clienti è forse la migliore pubblicità possibile che si possa ottenere oggi sul mondo del web. Le recensioni positive e sincere di clienti soddisfatti hanno un impatto determinante su altri utenti che stanno visitando il sito per la prima volta. Occorrerà, quindi, impostare un servizio clienti puntuale e particolarmente affidabile, che sappia sempre venire incontro alle richieste dei clienti;
  • Fidelizzazione dei clienti. Strategie di up e cross selling sono spesso molto utili. Promozioni, sconti, coupon e particolari offerte indirizzate a clienti sicuri e fedeli garantiscono un passaparola importante e quasi sempre molto efficace. Anche una gestione attenta e curata dell’e-mail marketing diviene uno strumento fondamentale per ampliare le proprie visite sul web.

Visibilità online globale

Per chi desiderasse dare una marcia in più al proprio e-commerce, esistono altre opportunità meno consuete ma davvero molto utili per far crescere le vendite sul proprio e-commerce. Buona idea è senz’altro quella di creare un blog o un’apposita sezione di faq o query. Quest’area del sito di vendita è espressamente pensata per tutti quei clienti che non sono ancora completamente pronti all’acquisto ma che stanno invece cercando qualche informazione ulteriore circa prodotto, pagamento, spedizione o qualche altro aspetto relativo alla vendita in sé.

Altro aspetto di non poco conto per fidelizzare i clienti e raggiungere un bacino di potenziali vendite più ampio, è quello di un attento lavoro sul brand. Una sapiente ed efficace strategia di branding passa molto spesso attraverso i canali social e un sistema ben coordinato di banner pubblicitari. I risultati in tal senso sono spesso riscontrabili sul lungo periodo.

Anche il servizio di newsletter e di e-mail marketing va inserito in una più ampia strategia di fidelizzazione del cliente. Piuttosto che bombardanti e-mail commerciali, è meglio definire un piano che preveda la condivisione di informazioni, notizie e contenuti utili e vicini alla clientela. Questo tipo di web marketing si rivolge in maniera diretta alla community e all’audience dell’e-commerce creando interesse e curiosità intorno al prodotto commercializzato, senza tuttavia soffocare con eccessiva insistenza.

Per vedere aumentata la visibilità sul proprio e-commerce è dunque essenziale procedere con ordine e seguire un attento e calcolato piano commerciale di marketing. Improvvisare o gestire lo shop online in modo affrettato e poco coordinato non offre alcun vantaggio nella vendita, anzi più spesso compromette i buoni rapporti con clienti già fedeli.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.