Scampia discarica a cielo aperto, montagne di rifiuti in strada e aria irrespirabile: «Così ci ammaliamo»

Montagne di rifiuti abbandonati sui marciapiedi di Scampia. I numerosissimi sacchetti stanno invadendo anche la carreggiata costringendo le auto a fare lo slalom. Cumuli di spazzatura ovunque anche davanti all’istituto comprensivo Pertini-D.Guanella di via Don Puglisi. Un degrado senza precedenti quello che in queste giorni ha coinvolto il quartiere periferico di Napoli. Centinaia e centinaia i sacchetti lasciati a marcire sull’asfalto stanno esasperando l’intero quartiere: “Emanano una puzza nauseabonda con scarafaggi, topi e insetti, oltre al tanfo. Così ci ammaliamo” , l’allarme di alcuni residenti.

Nei bustoni abbandonati si trovano indistintamente bottiglie di plastica, barattoli di vetro, umido e rifiuti speciali.

Il quartiere è ormai sul piede di guerra soprattutto per i rischi che ne possono conseguire: «Temiamo per la nostra salute e quella dei nostri figli. E’ inconcepibile che a ridosso di una scuola si debba assistere ad uno spettacolo del genere”, segnalano alcune mamme dei piccoli alunni della Pertini-Don Guanella.