Scarpe e prodotti non vendibili per Dpcm, blitz nei Lidl di Giugliano e Camposano: uno è stato chiuso

Doppio blitz alla Lidl a Giugliano e Camposano
Doppio blitz alla Lidl a Giugliano e Camposano
Sanzioni in due sedi della Lidl in provincia di Napoli, la nota azienda è stata multata per aver esposto e venduto materiale vietato dal Dpcm. I controlli della Municipale sono stati effettuati a Camposano e Giugliano. 
A seguito di un controllo della Polizia Locale, il Comune di Camposano ha sanzionato Lidl e prevista la chiusura per 5 giorni da domani per violazione del DPCM in quanto metteva in vendita prodotti non contemplati nel presente. (Scarpe e vestiario per adulti). Quest’intervento rientra nella routine di controllo giornaliera che l’Amministrazione disposto dall’inizio della pandemia.
“Sono felice che tanti colossi nazionali e internazionali hanno scelto Camposano come sede dei loro investimenti, attratti dall’aver attuato sicurezza e sburocratizzazione sul nostro territorio trasformando il Comune in un centro commerciale naturale,
ma allo stesso tempo, specie in questo momento particolare che stiamo vivendo, o si tratti della più grande catena multinazionale al mondo o si tratti del semplice cittadino di paese che cammina senza mascherina, le regole qui a Camposano valgono per tutti e fin quando sarò io Sindaco le farò rispettare, perchè qui lo Stato c’è, SEMPRE!”, dichiara il sindaco Francesco Barbato.
Anche a Giugliano qualche giorno fa la Municipale è intervenuta presso la Lidl di Casacelle, facendo rimuovere dagli scaffali merce della quale oggi è vietata la vendita, cioè abbigliamento per adulti e oggettistica natalizia. In questo caso è scattata la multa ma non la chiusura dell’attività.

Follia per le nuove scarpe Lidl, assembramenti e file nei supermercati [Video]