9.3 C
Napoli
giovedì, Febbraio 22, 2024
PUBBLICITÀ

Serie C-Girone C, 15esima giornata. Il Catania espugna il De Cristofaro con un gol del bomber Di Carmine

PUBBLICITÀ
Non subisce grossi scossoni la testa della classifica dopo le vittorie di Juve Stabia, Benevento, Picerno e Casertana. Solo l’Avellino, dopo la seconda sconfitta consecutiva, perde contatti dalla vetta. In coda vince il Sorrento mentre la Turris pareggiando interrompe la lunga serie negativa.
Ci ha preso gusto il Latina, ormai diventata bestia nera del Foggia. Per il terzo anno di fila la squadra di Di Donato esce dallo “Zaccheria” con i tre punti, confermandosi anche squadra da trasferta. Pontini in vantaggio con Del Sole, nella ripresa Salines pareggia poi nel finale Mastroianni mette fine alla contesa. La Juve Stabia non era certo l’avversario migliore, al momento, viste le tre sconfitte di fila, ma in casa Messina si sperava in qualche sorpresa. Non c’è stata: arriva infatti il quarto stop per la squadra di Modica, che cade ancora al “Franco Scoglio”, contro la capolista. L’unico e decisivo gol della sfida arriva alla mezz’ora è messo a segno da Bellich. Il Crotone batte allo “Scida” il Potenza con il risultato di 2-1. Nel primo tempo meglio la squadra di Zauli, che passa in vantaggio con il gran gol di Tumminello. Meglio i lucani nella ripresa, ma a sorpresa arriva il raddoppio crotonese con Gomez. Non serve a nulla, nel finale, la rete di Volpe. Il Catania mette un freno alla corsa del Giugliano. Battuta d’arresto per i tigrotti al “De Cristofaro”, dopo quattro risultati utili consecutivi si ferma la squadra di Valerio Bertotto.  Secondo successo consecutivo per la compagine del neo tecnico Lucarelli. Il gol vittoria di Di Carmine arriva a dieci minuti dal novantesimo. A nulla è valso il forcing finale dei tigrotti che protesi in avanti hanno rischiato di subire anche il secondo gol. Il Picerno si aggiudica a pieno merito il big match con l’Avellino, grazie ai gol dell’ex Murano e di Santarcangelo. Brutta prestazione dei lupi irpini che incappano nella seconda sconfitta consecutiva che li allontana dalla vetta. Tre punti preziosi, invece, per il Sorrento che supera con il più classico dei punteggi il Monopoli. Decisiva, nella ripresa, la doppietta del centrocampista De Francesco. Vittoria importante, quarto risultato utile consecutivo, per i costieri che continuano nella scalata verso la salvezza. Solo un misero punticino per la Turris nella sfida con l’Audace Cerignola. Ancora una trasferta carica di rammarico per la compagine di Tisci che, passata in vantaggio con D’Andrea, viene raggiunta nei minuti di recupero dal gol di Giunta che evita ai corallini il settimo ko consecutivo. Il derby salvezza rilancia la Virtus Francavilla e fa sprofondare il Brindisi in una crisi sempre più nera. I padroni di casa tornano alla vittoria (2-0) dopo sette partite, mentre gli avversari rimediano la sesta sconfitta consecutiva, nonché la quinta di fila senza segnare. Mister Occhiuzzi bagna con un successo il suo esordio sulla panchina dopo l’esonero di Alberto Villa. Vittoria importante per il Benevento che batte di stretta misura (2-1) il fanalino di coda del Monterosi Tuscia. Tre punti preziosi per i sanniti che agganciano al secondo posto il Picerno e rimangono nella scia della capolista Juve Stabia. La Casertana doma gli assalti del Taranto, sfrutta perfettamente il vantaggio ottenuto con la rete di Tavernelli e gestisce in maniera esemplare il risultato dopo essere rimasta in dieci, alla mezz’ora del primo tempo, per l’espulsione di Casoli. La squadra di Cangelosi si proietta al quarto posto consolidandosi come una delle big del girone.
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Il ruolo di hostess e promoter ad eventi e fiere

Per rappresentare efficacemente un brand, anche di una piccola azienda, nel corso di un evento promozionale, di una fiera...

Nella stessa categoria