22.6 C
Napoli
domenica, Giugno 23, 2024
PUBBLICITÀ

Spaccio tra Frattamaggiore e Frattaminore, condanne per il gruppo di via Turati ma è esclusa l’aggravante camorristica

PUBBLICITÀ

Ieri pomeriggio il GUP del Tribunale di Napoli, dottoressa Gallo, in presenza dei pubblici ministeri della DDA, dottoressa De Ponte e De Renzis, ha emesso la sentenza contro un gruppo organizzato per lo spaccio di droga nei comuni di Frattaminore, Frattamaggiore e zone limitrofe. Queste le condanne: Landolfo Pasquale anni 17 e mesi 4, Cipolletti Francesca anni 13 e mesi 6, Esposito Assunta anni 8 e mesi 6, Martino Antonio anni 8 e mesi 2, Sangiuolo Pasquale anni 8 e mesi 10, Capuano Luigi anni 8, e Landolfo Carmela anni 2. 

Esclusa per tutti l’aggravante camorristica di cui all’art. 416 bis 1 cp e per il numero di partecipanti all’associazione droga superiore a 10. Accolte quindi in parte le considerazioni del collegio difensivo: avvocati Rocco Maria Spina, Gaetano Laiso, Mirella Baldascino, Salvatore d’Antonio e Raffaele Polito. 

PUBBLICITÀ

Aveva il loro quartier generale nelle palazzine di via Turati il gruppo sgominato dai carabinieri della Compagnia di Giugliano. Pasquale Landolfo è considerato dagli inquirenti il “capo, promotore, organizzatore e gestore della piazza di spaccio situata a Frattaminore al civico 20 di via Turati”. La base era organizzata per la vendita di sostanze stupefacenti, in particolare  marijuana, hashish, crack e cocaina. Gli appartamenti ubicati al piano rialzato e al terzo piano erano utilizzati come basi operative, adibite a laboratorio per il taglio dello stupefacente, la preparazione e consegna delle dosi. Francesca Cipoletti è considerata la “fornitrice principale e stabile della piazza di spaccio, mentre i restanti indagati quali partecipi addetti, con ruoli interscambiabili, alla vendita e consegna delle dosi agli acquirenti, al controllo della “sicurezza” del sito, al taglio della droga, al confezionamento delle dosi, alla funzione di cà. palo/vedetta e di pusher, alla gestione della contabilità e all’occultamento della droga”.

Durante le operazioni sono stati trovati e sequestrati 15 mila euro in contanti la cui origine non e’ ancora chiara, vari bilancini di precisione, un fucile a pompa, munizioni di vario calibro e tra queste anche quelle per kalashnikov.

Dalle indagini, condotte anche con l’ausilio di attività tecniche ed iniziate nel gennaio di quest’anno dopo allarmanti episodi criminali che hanno recentemente interessato i comuni di Frattamaggiore, Frattaminore ed Arzano, è emerso un gruppo criminale, organizzato e strutturato, che controlla le attività illecite nel comune di Frattaminore, soprattutto nel mercato della cessione delle sostanze stupefacenti con la gestione di una fiorente piazza di spaccio.

Il sodalizio, come ricostruiscono i carabinieri, ha dimostrato di avere disponibilità di armi di vario genere, alcune delle quali rinvenute e poste sotto sequestro nel corso delle indagini, pronte per essere utilizzate nell’ambito dell’attuale contrapposizione tra le diverse compagini delinquenziali interessate ad imporre ciascuna la propria egemonia sull’area a nord di Napoli.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Antonio Mangione
Antonio Mangionehttp://www.internapoli.it
Giornalista pubblicita iscritto dalll'ottobre 2010 all'albo dei Pubblicisti, ho iniziato questo lavoro nel 2008 scrivendo con testate locali come AbbiAbbè e InterNapoli.it. Poi sono stato corrispondente e redattore per 4 anni per il quotidiano Cronache di Napoli dove mi sono occupato di cronaca, attualità e politica fino al 2014. Poi ho collaborato con testate sportive come PerSempreNapoli.it e diverse testate televisive. Dal 2014 sono caporedattore della testata giornalistica InterNapoli.it e collaboro con il quotidiamo Il Roma
PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Vergogna a Roma, spunta uno striscione che inneggia l’assassino di Ciro Esposito

"Daniele De Santis figlio di Roma!". Nella Capitale ancora una scritta inneggiante a Daniele De Santis, l'ultras romanista condannato...

Nella stessa categoria