Vergogna alla ‘stazione Maradona’, imbrattato il murales di Hamsik

Il murales di Hamsik alla 'stazione Maradona'
Il murales di Hamsik alla 'stazione Maradona'

Vergogna alla ‘stazione Maradona’, imbrattato il murales di Hamsik.

Era stato inaugurato ufficialmente a inizio dicembre, con la presenza dei dirigenti Eav – che avevano proposto e partorito l’idea poi realizzata -, di Aurelio De Laurentiis e anche Victor Osimhen, ma il murales presente alla stazione Maradona di Fuorigrotta, dedicata all’ex Pibe de Oro pochi giorni dopo la sua scomparsa, torna a far parlare di sé.

Vergogna alla ‘stazione Maradona’, imbrattato il murales di Hamsik

Circola infatti da qualche ora in rete la foto rovinata del murales dedicato all’ex azzurro Marek Hamsik. Alcuni vandali hanno imbrattato il suo disegno, presente all’interno della grande rappresentazione dei campioni azzurri di ogni epoca. Tanta l’indignazione social per il gesto.

Cannavaro assente nel murales della storia azzurra: «Non è basto essere capitano del Napoli» [ARTICOLO 7/12/2020]

Paolo Cannavaro, ex capitano del Napoli e azzurro dentro, non è raffigurato nei murales presenti alla stazione ‘Mostra Maradona’. L’ex difensore partenopeo, tramite il suo profilo Instagram, commenta la sua assenza.

Paolo Cannavaro: «Sono dispiaciuto per chi si dispiace al posto mio»

«Forse 278 presenze con la maglia Azzura, riportare la squadra del cuore da anni bui ad anni splendenti, vincere un trofeo dopo 22 anni di astinenza oppure essere capitano del napoli per tanti anni, non sono validi motivi per essere semplicemente raffigurato su un pezzo dei 130 pannelli a disposizione in una stazione metro, tra l’altro a pochi passi da casa mia. Non sono dispiaciuto per non essere lì insieme agli altri ne tanto meno voglio elemosinare una raffigurazione, ma sono dispiaciuto per chi si dispiace al posto mio, per chi mi contatta da giorni e si meraviglia della mia assenza…. grazie a tutti e sempre 💙FORZA NAPOLI💙».