Strisce blu a Mugnano, i consiglieri comunali non pagheranno la sosta

Anche a Mugnano arrivano le strisce blu. Dopo la delibera dello scorso Dicembre che istituiva l’istituzione della sosta oraria a pagamento, il 2 Febbraio è arrivato un nuovo provvedimento di giunta per le  “Aree di sosta e Parcheggio a pagamento, individuazione aree e approvazione tariffe, condizioni e indirizzi”. Nel documento sono previste le linee guida per ciò che concerne le strisce blu.

Uno stralcio in particolare della delibera di Giunta ha suscitato l’indignazione dell’opposizione comunale: “Prevedere l’esenzione totale dal pagamento a favore di coloro che esercitano le pubbliche funzioni di amministratori Comunali, in ragione di necessità di accesso al territorio”.

I consiglieri comunali di minoranza hanno espresso il loro rifiuto ad accettare quello che ritengono un privilegio di casta inutile ed inopportuno: “Quale è il senso di un tale privilegio? Chi amministra la cosa pubblica deve dare l’esempio, deve sentirsi un normale cittadino, non al di sopra dello stesso. Siamo cittadini e come tali pagheremo, senza privilegi o vantaggi di nessun tipo “. 

Secondo l’opposizione, infatti, in un periodo storico in cui si invoca la riduzione dei costi della politica, l’amministrazione targata Sarnataro tende ad andare controcorrente: “Ancora una volta questa amministrazione ha perso l’occasione per distinguersi, per dimostrare che il saper governare si può, anche senza privilegi o favoritismi”.