Spaccio nelle curve del San Paolo, la risposta dei tifosi: «L’unica cosa stupefacente è avere un demente come presidente»

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, poco tempo fa, aveva accusato le tifoserie organizzate che occupano i settori del San Paolo, di spacciare droga. Dichiarazioni che avevano fatto alterare l’umore dell’ambiente partenopeo, il quale non ha perso l’occasione per rispondere al patron azzurro con uno striscione durante la partita casalinga contro l’Inter.

“L’unica cosa stupefacente è avere un demente come presidente”. Un durissimo affronto dai parte dei tifosi del Napoli che certifica, per l’ennesima volt,a la tensione tra le due parti.