7.3 C
Napoli
lunedì, Gennaio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Studenti in gonna per il 25 novembre, il prof si rifiuta di fare lezione: scatta la protesta


Professore si rifiuta di fare lezione perché alcuni alunni indossavano la gonna, scatta la protesta dell’istituto.

Il 25 novembre, giornata contro la violenza sulle donne, i ragazzi dell’istituto decidono di mostrare solidarietà alle donne vittime di molestie, con un gesto forte e d’effetto. Nello specifico parliamo del corpo studentesco del liceo scientifico ‘Bottoni’ di Milano. Gli studenti hanno deciso di presenziare in classe indossando una gonna o un capo rosso. La motivazione del gesto è stata spiegata dagli stessi ragazzi sulla pagina Instagram del liceo.

Il gesto dell’istituto contro la violenza sulle donne

Come studenti abbiamo deciso di vestirci con la gonna, vestito troppo spesso usato come scusante di molestie, stupri e violenze“: questa la descrizione del post che spiega poi anche l’utilizzo del capo rossocolore simbolo della giornata“. Discorso sintomo di una grande consapevolezza della nuova generazione, pronta a schierarsi contro le discriminazioni di genere e soprattutto contro qualsiasi violenza. Gesto che mira a rigettare le viscide scuse più usate dai molestatori, indossando il capo che crea purtroppo più difficoltà alle donne. Spiegano poi la gestione delle ore di lezione di quel giorno, contraddistinte dalla lettura di un discorso fatto dalla classe e seguito poi da un minuto di silenzio per ricordare le vittime di violenza. “In Italia ogni 7 minuti una donna viene stuprata e purtroppo ogni 3 giorni viene uccisa” così gli alunni tengono a ricordare i tristi dati delle vittime in Italia.

Il dissenso del professore Morra

L’ammirevole e sentito gesto non è stato però apprezzato da tutto il corpo docenti. Il gesto, già diffuso in altri istituti, è stato inadeguato secondo l’opinione del prof di storia e filosofia Martino Morra. Il docente, entrato in classe, prima di procedere con la lezione ha cacciato i tre ragazzi che indossavano la gonna definendo “inappropriato” il vestiario dei suoi alunni e rifiutandosi di svolgere lezione con loro in classe. Il prof era già sotto l’occhio del ciclone di alcuni alunni per i suoi post ritenuti poco accomodanti nei confronti di donne e omosessuali.

I tre ragazzi non si sono arresi hanno visto anzi nell’espulsione dalla classe uno spiraglio di ribellione. I tre sono subito andati dalla preside Giovanna Mazzatesta, seguiti subito dopo dal professore che sbotta in presidenza cercando di spiegare la sua posizione. La preside però non ha accettato la posizione del professore e si è detta subito contro: “Sto redigendo la relazione con i fatti accaduti” così dichiara a ‘La Stampa’ “appena sarà pronta la consegnerò all’ufficio scolastico provinciale, che prenderà provvedimenti nei suoi confronti“.

Continuano le proteste dell’istituto 

Le proteste dell’istituto però non si sono placate. Sabato 27 novembre una quarta superiore all’entrata del professore Morra ha abbandonato l’aula. I ragazzi della quarta si sono seduti nei corridoi ed iniziato a studiare per la lezione successiva. Il professore, però, ha continuato a sostenere la sua tesi “Avrei avuto la stessa reazione se fossero venuti vestiti da clown o da Babbo Natale” dichiara. La sua ‘accusa’ va ora anche all’istituto che supporta le proteste degli alunni.

L’istituto risponde e spiega il gesto dell’abbandono d’aula con un post su Instagram. “Gli studenti della classe 4D, hanno deciso di di far sentire la propria voce, in quanto il seguente professore si è rifiutato di fare lezione per difendere ideali alquanto discutibili“. Concludono poi con una frase che sembra voler specificare che la loro non è una semplice “scusante” per evitare le lezioni, ma un gesto in risposta ad un ideologia che non accettano. “Gli studenti oggi si sono rifiutati di seguire la sua lezione, per difendere le loro idee“. Per il professore è quasi certa la sospensione.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

L’Antica Pizzeria da Michele piange Francesco Condurro, addio allo storico socio

"Oggi è un giorno triste per noi: salutiamo un grande uomo e una persona amata da tutti. Francesco Condurro,...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria