Quantcast
9.7 C
Napoli
mercoledì, Febbraio 1, 2023
Pubblicità

Ragazzo 28enne grave al Policlinico di Napoli, accoltellato 20 volte dopo una lite: arrestato 24enne per tentato omicidio

Pubblicità

Nel Sannio un ragazzo di 28 anni ha subito un’aggressione. Questo ha ricevuto i primi soccorsi lungo la strada provinciale di Montesarchio da alcuni militari. Una volta condotto al Policlinico di Napoli i medici hanno dichiarato che le coltellate inflittegli hanno danneggiato molte zone del suo corpo istaurando una condizione alquanto gravosa.

Il 27enne Emilio Arpaia, finito in ospedale in gravi condizioni, dopo essere stato soccorso da un carabiniere che gli ha praticato i primi e forse decisivi soccorsi, prima dell’arrivo dei medici del 118. L’altro, Giuseppe Maglione, 24 anni, è stato arrestato dai militari dell’Arma di Montesarchio con l’accusa di tentato omicidio. La lite tra i due, entrambi di Montesarchio, è avvenuta attorno alla 4 del mattino nella zona della variante, con la vittima trovata in una piazzola di sosta priva di sensi e in un lago di sangue dai carabinieri, con numerose ferite al torace, dopo una chiamata anonima che aveva segnalato un incidente in via Caracciolo, un tratto della variante che collega una zona periferica di Montesarchio con l’Appia. Le sue condizioni sono apparse subito gravi e, solo grazie alla manovra di rianimazione praticata dal militare e i sanitari del 118, intervenuti successivamente, sono riusciti a stabilizzarlo. Il 27enne è stato prima portato all’ospedale San Pio del capoluogo sannita e, poi, trasportato in eliambulanza al Policlinico Federico II di Napoli, vista la gravità delle ferite. Il 27enne, padre di una bambina, fino a qualche mese fa gestiva un locale proprio nella cittadina caudina, pub che attualmente è chiuso. Il papà della vittima, invece, è un commercialista di Montesarchio.

Pubblicità

La violenta aggressione e l’intervento delle forze dell’ordine

I carabinieri sono intervenuti nel momento in cui si sono imbattuti dinnanzi alla sconvolgente visione. Questi hanno infatti ritrovato, in una piazzola di sosta lungo la strada provinciale di Montesarchio, un 28enne agonizzante. Appena compresa la gravità, il 28enne ha ricevuto assistenza presso il Policlinico di Napoli.  Il ragazzo avrebbe subito un’aggressione molto pericolosa che l’ha quasi condotto alla morte. Questo ha ricevuto una serie di coltellate, all’incirca venti, distribuite lungo tutto il corpo, molto preoccupanti risultano essere quelle al torace. 

Arrestato il colpevole ma le indagini continuano

I carabinieri hanno immediatamente seguito il caso basandosi su ritrovamenti e indizi rinvenuti sul posto. Le forze dell’ordine sono riuscite dopo poco ad individuare ed incastrare il colpevole. Si tratta di un ragazzo di 24 anni, sempre di Montesarchio, località sannita in provincia di Benevento. Le motivazioni secondo le quali si sia giunti ad una simile aggressione sono ancora sconosciute. Per il momento il 24enne dopo la disposizione dell’autorità giudiziaria troverà la sua pena da scontare in carcere.

 

 

 

Pubblicità

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Pubblicità

Ultime Notizie

“Mi restano 5 anni di vita, aiutatemi”. Raccoglie migliaia di euro per il tumore al pancreas ma era una truffa

Madison Marie Russo inscena un tumore al pancreas. Raccoglie numerose donazioni grazie ai vari canali social, la ragazza li...

Nella stessa categoria