Violenza inaudita in provincia di Caserta, donna picchiata davanti alla figlia piccola: «Ti sfregio con l’acido»

Un uomo di 34 anni, di origini angolane, è stato arrestato a Succivo dal personale del Commissariato di Aversa. Una donna ha richiesto l’aiuto degli agenti dopo che il marito l’ha minacciata con una pistola e dopo che lui, successivamente, le aveva tolto anche la corrente. Pare che l’arrestato non accettasse la separazione e, di lì, ne erano scaturiti i reati di stalking: minacce verbali (tra queste l’uomo avrebbe detto alla vittima di volerla bruciare con l’acido), telefonate e messaggi.

Poi il peggio è stato raggiunto quando l’uomo ha picchiato la donna cagionandole lesioni guaribili in 7 giorni. La moglie aveva denunciato, da quel momento, l’accaduto, ma gli atteggiamenti violenti non si sono fermati. Ieri, infatti, l’uomo ha nuovamente staccato la corrente e posto nuove minacce di morte.

Tutto è finito grazie all’intervento della polizia che, dopo i fatti, ha arrestato l’uomo.