29.3 C
Napoli
giovedì, Luglio 7, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Super Daspo per i parcheggiatori abusivi a Napoli, arriva la drastica decisione del Comune


Il ‘Regolamento di sicurezza urbana‘ del Comune è pronto, il perimetro operativo delle forze dell’ordine si espande per contrastare l’attività dei parcheggiatori abusivi. Da mesi il sindaco Gaetano Manfredi e la sua giunta lavorano per cercare di ridimensionare l’attività dei parcheggiatori abusivi. Con il ‘Regolamento di sicurezza urbana‘ le forze dell’ordine saranno in primo piano per la gestione della presenza dei parcheggiatori abusivi. Il loro raggio d’azione si amplia, in questo modo avranno più possibilità di arrivare al proprio scopo.

Il nuovo ‘Regolamento di sicurezza urbana’

Nel vertice al Palazzo di Governo il sindaco partenopeo Manfredi, insieme con il prefetto Palomba, ha discusso della questione degli abusivi nella città. L’incontro si traduce in un patto tra sindaco e prefetto entrambi intenti a ridimensionare l’attività abusiva. Entrano nel patto così anche i vigili urbani che insieme alle forze dell’ordine lavoreranno per garantire la  sicurezza urbana. Si amplia il raggio d’azione in cui le forze dell’ordine possono agire, sottolineando così la “definizione” di bene pubblico, in modo tale da poterlo preservare al meglio. Tra le strutture che compaiono nella ‘lista’ troviamo:”Aree urbane su cui insistono presidi sanitari, scuole, plessi scolastici e siti universitari, musei, aree e parchi archeologici, complessi monumentali o altri istituti e luoghi della cultura o comunque interessati da consistenti flussi turistici” .

Il testo continua poi definendo l’oggetto in questione: “Si intende per sicurezza urbana il bene pubblico che afferisce alla vivibilità e al decoro delle città”. Il testo nato dall’incontro del prefetto con il sindaco ha come fulcro la sicurezza urbana, sicurezza “da perseguire anche attraverso interventi di riqualificazione urbanistica, sociale e culturale, e recupero delle aree dei siti degradati, l’eliminazione dei fattori di marginalità e di esclusione sociale, la prevenzione della criminalità, in particolare di tipo predatorio”. 

Il “Daspo” urbano 

Ad oggi, prima del neo ‘Regolamento di sicurezza urbana‘, i vigili urbani potevano solo elevare una sanzione amministrativa di 100 euro ai parcheggiatori abusivi. Il ‘Regolamento’ ora permette di poter individuare le strade in cui agire, più di cento quartieri tra Chiaia, Posillipo, Bagnoli, Vomero, Centro storico e Ferrovia. Le forze dell’ordine una volta individuato il parcheggiatore abusivo oltre a procedere con la sanzione potranno denunciare l’abusivo. Alla procedura di denuncia inizia il “tragitto”. Dalla penna dell’agente arriva al tavolo del questore che può procedere immediatamente con il Daspo. L’allontanamento urbano per la durata di una anno potrà “trasformarsi” in un arresto per il colpevole nel caso di “reiterazione”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Lo sceicco Al Thani fa sognare i tifosi del Napoli, la storia Instagram sibillina sul mercato

Una storia pubblicata - e poi rimossa - su Instagram dallo sceicco del Qatar Hamad Al Thani ha letteralmente...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria