Gravina Figc Superlega Serie A

“Chi deciderà di partecipare alla Superlega o altre competizioni simili sarà fuori dalla Serie A”. Al termine del Consiglio Federale, il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha annunciato l’inserimento di una norma a tutela della competitività del massimo campionato italiano e di tutte le squadre che vi partecipano.

Gravina: “Chi partecipa alla Superlega è fuori dalla Serie A”

Ecco quanto dichiarato dal presidente della FIGC a tuttomercatoweb.com:

“Quanto alla norma anti-Superlega, chi ritiene di voler partecipare a una competizione non prevista e non autorizzata da FIGC, UEFA e FIFA, perderà l’affiliazione. Chi ha interpretato la Superlega come un atto di semplice debolezza da parte di alcune società che vivono difficoltà economiche, sbaglia. Al momento non abbiamo notizia di chi è rimasto e chi è uscito. Questa norma verrà inserita nelle licenze nazionali e poi sarà incardinata nel codice di giustizia sportiva. Se, entro la scadenza delle domande ai campionati nazionali, qualcuno aderisce ad altri campionati di natura privatistica, è fuori”.

Fuori anche dalle competizioni nazionali

Gabriele Gravina ha, inoltre, aggiunto che “chi continuerà a essere intransigente rischia sanzioni come l’esclusione dalle competizioni internazionali. Con Ceferin ci siamo trovati immediatamente sintonizzati e mi ha colpito come in pochi minuti abbia avuto la determinazione di coinvolgere tutte le forze politiche interessante. Il Premier Johnson impeccabile nell’ambito della sua decisione, lui si è appellato ai tifosi e nell’arco di qualche minuti hanno difeso la loro passione”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.