Tenta di incassare il Reddito con documenti falsi, arrestata 21enne a Giugliano
Tenta di incassare il Reddito con documenti falsi, arrestata 21enne a Giugliano

I carabinieri della stazione di Varcaturo arrestavano per possesso di documenti falsi una 21enne di origini rom. Ragazza bloccata nell’ufficio postale di Lago Patria dove provava  a riscuotere il Reddito di Emergenza. Per richiedere il beneficio aveva utilizzato documenti di identità falsi sui quali riportava la sua foto ma con dati anagrafici diversi. La giovane è stata sottoposta ai domiciliari, in attesa di giudizio. I documenti sono stati sequestrati.

REDDITO DI EMERGENZA: I REQUISITI

Il Reddito di Emergenza è riconosciuto ai nuclei familiari in possesso dei seguenti requisiti:

  • residenza in Italia al momento della domanda, verificata con riferimento al solo componente richiedente il beneficio;
  • un valore del reddito familiare, nel mese di aprile 2020 (per il REM di cui all’articolo 82 del decreto-legge 34/2020) e maggio 2020 (per il REM di cui all’articolo 23 del decreto-legge 104/2020) inferiore a una soglia pari all’ammontare del beneficio;
  • un valore del patrimonio mobiliare familiare (con riferimento all’anno 2019) inferiore a 10.000 euro. La soglia è accresciuta di 5.000 euro:
    • per ogni componente successivo al primo (fino a un massimo di 20.000 euro);
    • in presenza di un componente in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza come definite ai fini ISEE ;
  • un valore ISEE , attestato dalla DSU valida al momento di presentazione della domanda, inferiore a 15.000 euro.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.