Un altro caso di femminicidio, l’ennesimo in queste ultime settimane, il secondo in pochi giorni nel vicentino. Una ragazza di 21 anni, madre di una bambina di due, è stata uccisa con un colpo di pistola a Valdimolino, una frazione di Montecchio Maggiore (Vicenza): l’omicidio sarebbe avvenuto nella sua abitazione. Al momento dell’omicidio la bimba si trovava all’asilo.

A scoprire il cadavere nel primo pomeriggio, secondo quanto si è appreso, è stato il marito. Il delitto potrebbe risalire ad ora di pranzo. Il killer, scrive il Giornale di Vicenza, è in fuga ed è in corso una caccia all’uomo. I testimoni avrebbero visto scappare all’abitazione un uomo, con una fisionomia assolutamente diversa dal marito, che è salito su una Lancia Y nera e si è dato alla fuga. Il delitto arriva solo cinque giorni dopo l’omicidio di Rita Amenze, la trentenne di origini nigeriane uccisa a Noventa Vicentina, sempre nella stessa provincia.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.