9.3 C
Napoli
giovedì, Febbraio 22, 2024
PUBBLICITÀ

Un altro allarme dalla Cina, virus con polmonite sospetta colpisce i bimbi: primi casi anche in Europa

PUBBLICITÀ

Dopo aver fatto la sua comparsa in Cina, il fenomeno della polmonite “sospetta” nei bambini sta registrando un notevole aumento anche in Francia. Secondo le ultime statistiche, le consultazioni per polmonite tra gli under 15 sono cresciute del 36% negli ultimi giorni, suscitando preoccupazioni nelle autorità sanitarie francesi.

La causa di questo repentino incremento sembra essere legata al ritorno di un batterio precedentemente scomparso durante la crisi sanitaria del Covid-19: il mycoplasma pneumonia. Questo microorganismo è stato indicato come responsabile, almeno in parte, dell’esplosione di malattie respiratorie anche in Cina. La trasmissione avviene per via respiratoria, principalmente attraverso contatti prolungati, con un periodo di incubazione che varia tra 1 e 3 settimane.

PUBBLICITÀ

L’emergenza sanitaria

Nel periodo dal 13 al 19 novembre 2023, Santé Publique France ha registrato cifre allarmanti, con 700 chiamate a SOS Médecins e 2.150 passaggi in Pronto Soccorso tra i bambini under 15. Si tratta di numeri record degli ultimi dieci anni. I sintomi delle polmoniti “sospette” sono simili a quelli dell’influenza o del Covid-19, includendo febbre, spossatezza e tosse.

Il medico Alexandre Bleibtreu, membro della Société de pathologie infectieuse la langue française, ha confermato che dal mese di aprile c’è stato un aumento della circolazione mondiale del Mycoplasma pneumoniae, sia in Asia che in Europa. Questo ha portato a un incremento dei ricoveri, sia in aree urbane che rurali in Francia.

Al momento, le autorità sanitarie stanno intensificando la sorveglianza su tutto il territorio per monitorare i nuovi casi e comprendere l’entità della diffusione del virus. Nel caso in cui l’incremento dovesse persistere nelle prossime settimane, Parigi potrebbe lanciare un’allerta ufficiale. Nel frattempo, si consiglia fortemente di mantenere l’uso della mascherina per limitare la trasmissione del Mycoplasma pneumoniae.

Massima cautela per la nuova Polmonite 

Fabrizio Pregliasco, Direttore Sanitario dell’IRCCS Ospedale Galeazzi, in un’intervista con l’Adnkronos Salute, afferma che, sebbene non ci sia alcun allarme, è vitale attuare una sorveglianza sistematica per monitorare l’andamento della situazione.

Il virologo sottolinea come l’esperienza con la pandemia da Covid-19 abbia rafforzato i sistemi di sorveglianza e che mantenere alti i livelli di attenzione è fondamentale per evitare impreparazioni inaspettate. “Il Covid ci ha allenato a questo e ha aiutato a rafforzare questi sistemi. Manteniamo alti i livelli per non farci trovare mai impreparati“, ha dichiarato.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Il ruolo di hostess e promoter ad eventi e fiere

Per rappresentare efficacemente un brand, anche di una piccola azienda, nel corso di un evento promozionale, di una fiera...

Nella stessa categoria