Il piano vaccini covid procede a rilento in tutta Italia. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha più volte chiesto forniture più rapide. Nelle prossime ore arriveranno nelle disponibilità della regione 63 mila dosi di Astra Zeneca e ulteriori 24 mila dosi. Lo fa sapere l’Unita’ di Crisi della Regione Campania, impegnata sulla pianificazione della campagna vaccinale. Alle dosi di Astrazeneca si aggiungono quelle di Pfizer con la spedizione di inizio settimana che si concluderà oggi arrivando a 49.140 dosi, mentre per il prossimo inizio settimana sono previste altre 49.000 dosi. La Campania sta quindi per rimpinguare le proprie riserve di vaccini che sono praticamente esaurite: ad oggi la Regione ha infatti somministrato 489.900 dosi sulle 534.515 ricevute, quindi il 91,7%.

Vaccini: il piano della Campania

Tutte le Asl stanno quindi programmano la settimana vaccinale in base alle dosi attese. A Napoli, alla Mostra d’Oltremare, l’Asl Napoli 1 ha effettuato oggi 922 seconde dosi Pfizer a cittadini over 80 anni e 1050 Astrazeneca alle forze dell’ordine. Per domani il direttore generale Ciro Verdoliva ha programmato che vengano convocati 550 cittadini del personale scolastico e 250 dell’area universitaria, tra docenti e personale, oltre a 1.250 unita’ di forze ordine: a tutti saranno somministrati vaccini Astrazeneca, perche’ i Pfizer sono praticamente finiti.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.