15.3 C
Napoli
martedì, Gennaio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Bomba nella notte a Giugliano, il raid contro una sala scommesse a Varcaturo


Momenti di paura nella notte a Varcaturo. Un ordigno è esploso danneggiando la vetrina della sala scommesse Intralot. Per fortuna però non si registrano feriti. L’esplosione – riporta Il Mattino – è avvenuta intorno alle 2 in via Madonna del Pantano, 72. Sul luogo dell’esplosione sono sopraggiunti i carabinieri della Compagnia di Giugliano. I miliari hanno effettuato i rilievi del caso e avviato le indagini per risalire alle persone che hanno piazzato l’ordigno. Il titolare, ascoltato dai carabinieri, ha riferito di non aver subito minacce prima dell’episodio.

Le altre notizie | Rapina da 15mila euro a Giugliano, presi due giovanissimi: vittima minacciata e immobilizzata

Alle prime ore di questa mattina, nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Napoli, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Giugliano in Campania hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare personale nei confronti di due ragazzi di, rispettivamente 16 e 17 anni, dimoranti nel campo rom di via Carraffiello, gravemente indiziati per il reato di rapina.

Le indagini erano scaturite a seguito di una denuncia presentata da un imprenditore agricolo della zona quando, il 30 ottobre scorso, 4 soggetti erano penetrati nella sua impresa e, dopo aver minacciato ed immobilizzato, con un coltello ed un martello, il guardiano di origini extracomunitarie, avevano caricato, a più riprese sulla loro autovettura, diverse attrezzature agricole per un valore complessivo di 15 mila euro, circa.

Le attività, per cui sono risultate fondamentali le analisi dei sistemi di videosorveglianza, hanno consentito, anche attraverso numerosi servizi di osservazione, controllo e pedinamento, a partire dal rinvenimento dell’autovettura utilizzata per la commissione del colpo, di identificare due dei complici per i quali l’impianto accusatorio è stato avvallato dal G.I.P. che ha emesso i provvedimenti.

Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi mirati alla completa identificazione anche degli altri due complici

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Pirozzi
Mi presento: mi chiamo Alessandro Pirozzi, sono nato a Napoli ed ho 23 anni. Sono iscritto all'albo dei giornalisti dal 2019 ed amo profondamente la comunicazione, specie quella digitale. Dopo essermi diplomato in un istituto alberghiero, ho iniziato a 18 anni il mio percorso lavorativo con InterNapoli.it nel 2016, collaborando anche in qualità di freelancer con diverse testate digitali come Blasting News. Ho scritto per 'Cronache di Spogliatoio', giornale sportivo online, e per la testata locale AbbiAbbè.it.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Accoltella il ‘rivale in amore’ dopo la lite, preso il nipote di Maria Licciardi

Accoltellato dopo una lite 'sentimentale', arrestato 30enne di Secondigliano. Stanotte a Torre del Greco i Carabinieri della locale Compagnia...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria