Verdetto contestato, incontro di pugilato finisce in rissa

Recale, contestano il verdetto di un incontro di pugilato dei campionati giovanili regionali junior e scoppia la rissa: diversi feriti, tre sono gravi. L’allenatore di una palestra napoletana, la “Giuseppe Pizzo”, ha contestato il verdetto di un incontro in cui il figlio è stato dato perdente. L’uomo sarebbe sceso dal ring inseguendo e aggredendo gli arbitri. Poco dopo ha colpito altre presenti: in tre sono finiti in ospedale con ferite di una certa gravità. La Federazione di Pugilato ha già annunciato misure molto drastiche.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook