Violenza in casa a Secondigliano, picchia la moglie e il suocero per avere i soldi

Immagine di repertorio

Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa sono intervenuti presso un’abitazione di via Barbiere di Siviglia per una lite familiare. I poliziotti, giunti sul posto, hanno bloccato un uomo in forte stato di agitazione che stava inveendo contro la moglie con insulti e minacce.

La vittima ha riferito che il marito, dopo averle chiesto del denaro, l’aveva aggredita  colpendo anche il padre che era accorso in sua difesa.
Gli agenti hanno arrestato S.L., 40enne napoletano con precedenti di polizia, per atti persecutori, maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione, minacce gravi e lesioni.