zero morti a Londra
Il vaccino inizia a fare effetto: registrati zero morti a Londra

Per la prima volta da sei mesi a questa parte Londra registra zero morti per Covid. La capitale inglese registra il 12% di tutte le vittime causa coronavirus dell’intera Gran Bretagna. Al culmine della crisi nell’aprile 2020 si registravano in media 230 morti al giorno.

La campagna vaccinale prosegue a ritmi serrati

Un grandissimo risultato questo di zero morti a Londra, merito dell’imponente campagna vaccinale che prosegue a ritmi serrati e che vede vaccinati già oltre 30 milioni di persone, circa il 57% della popolazione.

Non solo a Londra zero decessi

Anche nel resto del Paese intanto si registra un netto calo dei decessi, solo 9,  e dei contagi diminuiti di un terzo.

Allentamento delle restrizioni

Con questi dati il governo guidato da Boris Johnson si prepara ad allentare le misure restrittive. Sarà infatti consentito incontrarsi all’aperto in gruppi di sei persone, anche all’interno di giardini privati.

L’altra novità odierna – dopo la riapertura delle scuole d’inizio marzo – riguarda la ripresa delle attività sportive individuali all’aperto. Mentre restano per ora chiusi negozi non essenziali, pub, ristoranti (salvo asporto), cinema, teatri, piscine e luoghi d’intrattenimento. Per negozi e parrucchieri la riapertura, se la tendenza al calo dei contagi da Covid proseguirà, è fissata per il 12 aprile, quando tornerà ad essere consentito anche il servizio solo all’aperto in pub e ristoranti; mentre per cinema, teatri e locali al chiuso se ne riparlerà nella seconda metà di maggio, quando potrebbero essere riviste pure alcun vincoli sui viaggi interni. Per i viaggi internazionali, l’attività alberghiera e gli eventi pubblici collettivi una speranza di normalizzazione è indicata non prima del 21 giugno.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.