Mugnano, accordo con i commercianti corso Italia a senso unico per i cantieri

di TONIA LIMATOLA

MUGNANO – Cantieri per le fogne a Mugnano: trovata l´intesa con il comitato di cittadini e commercianti di corso Italia. Per evitare la chiusura totale dell´arteria, strategica per i collegamenti nel Giuglianese, si transiterà infatti a senso unico alternato. In questo modo si limitano gli ingorghi e non si compromettono decine di attività economiche. L´accordo, raggiunto dopo settimane di braccio di ferro con l´amministrazione, salva anche gli alberi e i marciapiedi realizzati da poco.
Insomma una volta soddisfatte tutte le esigenze, tra pochi giorni potranno finalmente partire gli attesi lavori di riqualificazione. L´avvio degli scavi, sul tratto che va dall´incrocio con le vie Capasso e Orazio, fino alla rotonda di Villaricca, infatti, era previsto lo scorso 9 giugno, ma la ricerca dell´intesa lo ha fatto slittare di una settimana. Revocata insomma la vecchia ordinanza, adesso si attende il nuovo provvedimento del sindaco Daniele Palumbo.
Nel frattempo è comunque scattata la deviazione degli autobus e la zona viene collegata da un servizio di navette. Inizialmente il cambiamento, a cantieri ancora chiusi, ha disorientato i pendolari, ma adesso la situazione si sta normalizzando. Dopo settimane di polemiche e proteste, l´intesa raggiunta con il comitato cittadino (presieduto da Aniello Esposito) prevede l´installazione di semafori e la presenza costante dei vigili urbani diretti dal comandante Biagio Sarnataro. Una regolamentazione ad hoc che tenta di scongiurare gli ingorghi perenni che potrebbero mandare in tilt la circolazione a Mugnano, Marano, Calvizzano, Giugliano e Villaricca. Secondo gli accordi con l´impresa, i lavori dovrebbero concludersi al massimo entro 40 giorni dall´avvio.



IL MATTINO 15 GIUGNO 2003


http://ilmattino.caltanet.it/hermes/20030615/CIRC_NORD/CAMPANIA/FITO.htm