Abusi sessuali sulle figlie quando erano dai nonni, condannato papà orco di Giugliano

Per oltre tre anni, dopo essersi separato dalla moglie, secondo l’accusa avrebbe abusato delle proprie figlie approfittando delle visite domenicali di queste ultime. È stato per questo condannato a dieci anni di carcere un 45enne di Giugliano in Campania (Napoli); sono stati i giudici del Tribunale di Napoli Nord ad emettere la sentenza.

L’uomo era finito agli arresti domiciliari nel marzo 2018 nell’ambito dell’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord e realizzata dai carabinieri di Pianura. Le indagini, partite nel febbraio 2017 dalla denuncia choc della madre delle vittime, un’adolescente e una bimba di pochi anni di età, aveva fatto emergere la condotta violenta dell’uomo, posta in essere dal 2013 dopo che la coppia si era separata.

Gli abusi – hanno riferito le bambine – sono avvenuti quando le piccole andavano la domenica dai nonni paterni, dove il padre si era nel frattempo trasferito. Il racconto delle vittime è stato ritenuto attendibile dai consulenti della Procura.