riaperture draghi vaccinazioni
Foto di repertorio

Mario Draghi ritorna a parlare di riaperture ma imponendo cautela: “Calcolare bene il rischio. I dati sono abbastanza incoraggianti. Se l’andamento dovesse continuare in questa direzione, la cabina di regia procederà ad altre riaperture. E’ importante essere graduali, anche per capire quali riaperture avranno più effetto sui contagi e quali meno”. Dichiara il Presidente del Consiglio al termine del vertice europeo di Oporto.

“Come credo la maggior parte degli italiani – ha detto il primo ministro- voglio riaprire, voglio che le persone tornino fuori a lavorare, a divertirsi, a stare insieme, ma bisogna farlo in sicurezza cioè calcolando bene il rischio”.

DRAGHI PARLA DELLE RIAPERTURE

RIPARTE IL  TURISMO

“Con la ripartenza del turismo bisogna considerare anche che gli aeroporti sono luoghi cui bisogna guardare con molta attenzione, perché sono luoghi dove i contagi possono succedere, quindi bisogna rinforzare i controlli negli aeroporti. Questo non vuol dire chiudere: vuol dire riaprire ma farlo con la testa”, si sofferma sulle riaperture ai turisti.

“Abbiamo chiesto con molta enfasi – dichiara inoltre il premier – che commissione e parlamento Ue procedano con la massima rapidità al certificato verde” per il Covid, “per avere un modello europeo su cui confrontarsi per la misure turistiche. Altrimenti ci sarà molta confusione”

“Il coprifuoco non va allungato ma superato”, l’annuncio di Di Maio

Luigi di Maio è intervenuto nella trasmissione televisiva L’aria che tira su La7. Il ministro degli Esteri ha risposto alle domanda sul coprifuoco: “Tutti vogliamo uscire da questo, superare il coprifuoco per non rientraci poco dopo, non è che dirlo ogni giorno serva a cambiarlo, ci stiamo lavorando. Il 16 maggio credo che sia una data auspicabile per superare il coprifuoco, ma non è un liberi tutti, ci siamo passati troppe volte“. Aggiunge poi l’esponente Di Maio: “Mi stanno chiamando i ministri di Paesi europei e non per fare accordi bilaterali ma per far venire turisti stranieri in Itala in estate“.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.