Asilo della vergogna a Napoli, escrementi di topi tra i giocattoli dei bambini

Era già finito al centro delle polemiche nei mesi scorsi, e quando il peggio sembrava alle spalle, una nuova ed inqualificabile pagina nera è stata scritta sull’asilo nido «Marco Polo». La struttura comunale della Municipalità 10 (Fuorigrotta, Bagnoli) era stata chiusa per via delle crepe che correvano lungo il perimetro dell’edificio e ne evidenziavano lo stato di degrado.

Dopo i lavori, i bambini sono tornati alla Marco Polo ma la situazione igienica con cui hanno dovuto fare i conti è stata agghiacciante. Escrementi di topo sono ovunque. Nei cassetti della nursery, sui fasciatoi, sotto ai lettini e perfino tra i giocattoli dell’asilo nido. A testimoniare il tutto, decine di foto che sono state inoltrare a ripetizione, a partire da lunedì sera nelle chat, delle mamme del quartiere. Una situazione a cui ha cercato di mettere una toppa il presidente della Municipalità Diego Civitillo che si è detto «stupito di aver saputo del ritrovamento degli escrementi dai genitori e non dal personale della scuola, che avrebbe dovuto informare il responsabile del Sat. Ora che siamo stati informati, l’iter per una sanificazione e pulizia approfondita è stato attivato e già oggi il personale di Napoli Servizi provvederà alla derattizzazione».