28.1 C
Napoli
venerdì, Agosto 19, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Da oggi la benzina costerà 60 centesimi in meno al litro, lo sconto raddoppia solo in Friuli


Da oggi in Friuli Venezia Giulia la benzina costerà 30 centesimi, sconto che si aggiungerà taglio di 30 centesimi già varato dal Governo. Infatti la giunta regionale ha approvato in via definitiva la delibera che, ai 21 centesimi di sconto sulla benzina e ai 14 sul diesel già previsti, aggiunge dal primo aprile un ulteriore abbattimento del prezzo, pari a 8 centesimi sulla benzina e 6 sul diesel.

TAGLIO DEL COSTO DELLA BENZINA, LE PAROLE DEGLI ESPONENTI DELLA GIUNTA

Una misura tempestiva – come si legge nel comunicato della Giunta regionale guidata dal presidente Massimiliano Fedrigache permette di dare una risposta immediata ai cittadini della nostra regione, a seguito dell’impennata dei prezzi del carburante in un periodo di crisi economica che ha determinato una notevole contrazione del potere d’acquisto delle famiglie del Friuli Venezia Giulia, alle quali l’Amministrazione ha sempre inteso portare sostegno con agevolazioni nei più diversi settori“.

Così il governatore ha commentato il provvedimento che l’Esecutivo, su proposta dell’assessore all’Ambiente Fabio Scoccimarro, sentita la collega di Giunta e referente alle Finanze Barbara Zilli, ha approvato la delibera tesa ad aumentare lo sconto regionale sul prezzo del carburante alla pompa a partire dal 1° aprile.

La decisione consente, dunque, di sommare al taglio già definito a livello nazionale pari a 30,5 centesimi anche quello approvato dalla Giunta friulana. Si giunge così alla riduzione del prezzo, quindi sono stati previsti in alcune zone, i 60 centesimi al litro per la benzina e i 50 centesimi per il gasolio. Ora la delibera passerà al vaglio della competente commissione consiliare, dopodiché tornerà in Giunta per l’approvazione definitiva.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Il mare di Napoli invaso da topi e liquami, giorno ‘nero’ per i bagnanti

Chiazze di liquami fognari e topi morti sono spuntati nel mare di Nisida determinando un terribile spettacolo per gli...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria