scuola
12enne accoltellata nei bagni della scuola ad Enna

Choc in una scuola di Enna, in Sicilia, dove una bambina di 12 anni vittima di un’aggressione con un coltello da una compagna 14enne. La giovane l’ha assalita appena uscita dal bagno dell’istituto e l’ha ferita con un coltello da cucina alle mani, al braccio, al volto e ad un orecchio. La ragazzina medicata al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Enna. La 14enne è un’alunna affidata ad un insegnante di sostegno per problemi relazionali e psichici.

 

La ragazza colpita, dopo una colluttazione, è riuscita a raggiungere il corridoio della scuola e a dare l’allarme. Il dirigente scolastico, ha informato la Procura della Repubblica e il Tribunale dei minori mentre la quattordicenne è stata momentaneamente allontanata dalla scuola. «Poteva capitare a qualsiasi ragazzino – dice la mamma della dodicenne ferita, visibilmente turbata – Ma la cosa grave è che la ragazzina aveva portato con sé un coltello da cucina proprio con l’intento di fare male a qualcuno. Se mia figlia non fosse riuscita a divincolarsi, non oso pensare quali potevano essere le conseguenze».

scuola
12enne accoltellata nei bagni della scuola ad Enna

Cosa è successo nella scuola

La polizia sta indagando per capire cosa sia successo il quel bagno. La dodicenne avrebbe raccontato di avere urlato a lungo senza che nessuno fosse accorso in suo aiuto mentre la scuola sostiene che «dalle informazioni acquisite l’intervento del personale scolastico presente nel piano è stato immediato».

Choc in una scuola di Enna, in Sicilia, dove una bambina di 12 anni vittima di un’aggressione con un coltello da una compagna 14enne. La giovane l’ha assalita appena uscita dal bagno dell’istituto e l’ha ferita con un coltello da cucina alle mani, al braccio, al volto e ad un orecchio. La ragazzina medicata al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Enna. La 14enne è un’alunna affidata ad un insegnante di sostegno per problemi relazionali e psichici.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.