Bimba di 2 anni sepolta fino al collo nella sabbia, i genitori facevano sesso in mare

Ha dell’assurdo quello che è successo in Argentina. Una coppia, infatti, è stata accusata di aver sepolto la figlia di due anni nella sabbia fino al collo e di averla lasciata lì per 45 minuti sotto il sole.

La polizia ha trovato la bimba “affamata e bruciata dal sole”, su una spiaggia di Santa Clara del Mar, a 400 chilometri dalla capitale Buenes Aires. I fatti sono avvenuti lunedì 3 febbraio, quando c’erano almeno 35 gradi in zona.

La coppia, entrambi 29enni, è stata arrestata dopo essersi opposta al fermo. I due inoltre sono anche accusati di possesso di droga dopo essere stati scoperti in possesso di cannabis, estasi e oltre 200 pillole del sedativo Rivotril nella borsa della madre. I genitori della piccola saranno tenuti in custodia fino a quando non si ripresenteranno in tribunale.

Stando a quanto riportato dal Daily Mail, sarebbero stati gli altri bagnanti presenti in spiaggia ad allertare la polizia, dopo aver notato la coppia esibirsi in atti osceni mentre si tuffavano in mare.