bonus vacanze requisiti modalità richieste agenzie di viaggio come richiederlo
Le novità sul bonus vacanze

L’ultimo decreto Sostegni introduce la possibilità di utilizzare il bonus vacanze anche presso tour operator e agenzie di viaggio. Infatti in tanti stanno approfittando dello sconto per partire verso le località estive. La misura, dunque, va ad ampliare e completare la platea del settore turistico. L’agevolazione non sarà più utilizzata solo per le vacanze presso le strutture ricettive, ma potrà essere utilizzata anche durante la fase di prenotazione del viaggio.

BONUS VACANZE, GLI IMPORTI PER LE CATEGORIE

Possono ottenere il “Bonus vacanze” i nuclei familiari con ISEE fino a 40.000 euro. Per il calcolo dell’ISEE è necessaria la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU), che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali di un nucleo familiare e ha validità dal momento della presentazione e fino al 31 dicembre successivo. L’importo del bonus sarà modulato secondo la numerosità del nucleo familiare:

  • 500 euro per nucleo composto da tre o più persone
  • 300 euro da due persone
  • 150 euro da una persona.

I beneficiari della misura introdotta dal Governo del Presidente Giuseppe Conte sono i nuclei familiari con ISEE fino a 40mila euro. Il bonus vacanze deve essere utilizzato in un’unica soluzione e in una sola struttura ricettiva. Riconosciuto all’80% sotto forma di sconto immediato al momento del pagamento del soggiorno, nella struttura oppure all’agenzia di viaggi o al tour operator. Il restante 20% invece scaricato come detrazione di imposta nella dichiarazione dei redditi del componente del nucleo familiare a cui è stato intestato il documento di spesa del soggiorno.

Il “Bonus vacanze” fa parte delle iniziative previste dal “Decreto Rilancio” (art. 176 del DL n. 34 del 19 maggio 2020) e offre un contributo fino 500 euro da utilizzare per soggiorni in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast in Italia nonché per il pagamento di servizi offerti in ambito nazionale dalle agenzie di viaggi e tour operator (novità introdotta dal decreto “Sostegni bis”).

COME RICHIEDERE IL CONTRIBUTO

Il bonus può essere richiesto e viene erogato esclusivamente in forma digitale. Per ottenerlo è necessario che un componente del nucleo familiare sia in possesso di un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o CIE 3.0 (Carta d’Identita Elettonica). Al momento della richiesta del bonus, infatti, si dovranno inserire le credenziali SPID e successivamente fohrnire l’Isee. Se non hai la tua identità digitale richiedila (SPID e CIE 3.0)

Chi ha richiesto il bonus dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 può utilizzarlo fino al 31 dicembre 2021 (il termine per l’utilizzo è stato prorogato, da ultimo, dal decreto-legge n. 183 del 2020, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 21 del 2021).

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.