Coronavirus in Campania, contagiati un carabiniere e un 15enne

Dopo giorni di crescita costante ma contenuta (4-5 in media), il Casertano conosce una nuova impennata di casi di Coronavirus, con un aumento di undici casi che porta il totale a 197, rispetto ai 186 di sabato. Tra i contagiati anche un carabiniere ed un quindicenne.
Due i decessi registrati nelle ultime ore per un totale di 18 morti: si tratta di un 70enne di Teano che era ricoverato in terapia intensiva al Covid-Hospital di Maddaloni da diversi giorni. L’altra persona deceduta è un cittadino di San Cipriano d’Aversa che prima di contrarre il Coronavirus era ricoverato presso una struttura sanitaria di Castel Morrone.

Primo caso a Sessa Aurunca dove è risultato positivo al tampone un carabiniere di 24 anni originario della frazione Carano e in servizio a Torino. Il sindaco Silvio Sasso ha rassicurato la cittadinanza spiegando che il giovane era già in isolamento da quando, dodici giorni fa, è rientrato in paese. Nono caso a Maddaloni: si tratta di un 15enne, parente di un paziente già positivo.