Non c’è pace per Casamicciola: ancora crolli e smottamenti tra le case

(Uno scatto della piazzetta di Casamicciola invasa dalla frana - La Repubblica Napoli)

Non c’è pace per l’isola d’Ischia, si direbbe. Soprattutto per il piccolo comune di Casamicciola, già messo in ginocchio dal sisma del 2017. Sempre qui, lo scorso agosto, c’erano state altre scosse definite, poi, di assestamento. Nonostante la presenza del Ministro Luigi Di Maio a rassicurare i residenti (poi, sarebbe stato deciso un sostanziale aiuto statale per la ricostruzione delle abitazioni distrutte), l’inquietudine restò latente. Con l’ultima ondata di maltempo, Casamicciola ha resistito a denti stretti. Ma non si possono ignorare le evidenti criticità. Il piccolo comune isolano è inserito nella black list di quelli a rischio idrogeologico altissimo. Ogni pioggia copiosa, insomma, può risultare devastante. Difatti, questa mattina è franato un muro di contenimento di un albergo a ridosso della piazzetta. I massi – in pietra e tufo – sono letteralmente franati. Fortunatamente, non si registrano feriti.