31.8 C
Napoli
giovedì, Luglio 25, 2024
PUBBLICITÀ

Chiesta la condanna del boss Bidognetti per le minacce a Saviano e Capacchione

PUBBLICITÀ

Quando le istituzioni parlano di lotta alla criminalità organizzata è retorica davanti a un processo che dura da tanti anni senza una sentenza definitiva. Questo processo va avanti da 15 anni, il messaggio che arriva alle organizzazioni quando i processi sono così lunghi è molto semplice: possono agire rinviando all’infinito le conseguenze. A settembre vedremo se questa odissea finirà“.

Lo ha detto lo scrittore Roberto Saviano a margine dell’udienza del processo di appello, a Roma, sulle minacce rivolte a lui e alla giornalista Rosaria Capacchione fatte in aula durante il processo di appello Spartacus a Napoli ai boss dei Casalesi nel 2008.

PUBBLICITÀ

Chiesta la condanna per il boss Bidognetti

Il pg ha chiesto di confermare le condanne ad 1 anno e mezzo di carcere per il capoclan Francesco Bidognetti e 1 anno e due mesi per l’avvocato Michele Santonastaso. La sentenza è attesa per il prossimo 23 settembre.

“Mi chiedo: è possibile che questo Paese – ha proseguito Saviano – possa portare avanti la battaglia antimafia? Sono sotto protezione da 18 anni, la mia scorta è diventata maggiorenne. Non c’è investimento sulla giustizia, non ci sono abbastanza magistrati, la strumentazione per il contrasto antimafia è sempre più fragile”. Nel procedimento si sono costituite parte civile la Federazione Nazionale della Stampa, rappresentata dall’avvocato Giulio Vasaturo, e l’Ordine dei giornalisti della Campania.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Maradona, all’asta la maglia autografata indossata contro il Belgio a Messico ’86: il prezzo è milionario

La maglia indossata da Maradona nella semifinale di Messico '86 contro il Belgio sarà messa all'asta. A scegliere di...

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ