de luca campania passaporti vaccinali
Passaporti vaccinali in Campania

Consegnati 170mila passaporti vaccinali in Campania, l’annuncio di Vincenzo De Luca: “Rilanciare il turismo”. Ad oggi sono state date 170mila card di avvenuta vaccinazione al personale sanitario che ha completato la somministrazione con la seconda dose. Sono circa 4 milioni le card di “passaporto vaccinale” già ordinate e saranno consegnate a tutti i cittadini vaccinati.

PASSAPORTO VACCINALE, L’ANNUNCIO DI DE LUCA

“L’obiettivo – ha dichiarato il Presidente Vincenzo De Luca – è utilizzare tale certificazione per rilanciare interi settori economici, in particolare il comparto turistico, cercando di legare la straordinaria offerta dei nostri territori alla certificazione di immunità degli operatori del settore”.

UN MICROCHIP ALL’INTERNO DELLA CARD

“Per quanto riguarda le tessere di certificazione dell’avvenuta vaccinazione, abbiamo già distribuito 120mila card. Vedo che a livello europeo e internazionale stanno cominciando a ragionare in tal senso. Noi, invece, le abbiamo già prodotte. Nella giornata di oggi si completa la gara per 4 milioni e 200mila tessere da distribuire ai cittadini che hanno fatto la vaccinazione completa. La tessera ha un microchip integrato che consente di fare la verifica dell’avvenuta vaccinazione anche con un cellulare, nel rispetto della privacy. Questa tessera ovviamente ci serve anche per uscire quanto prima possibile dal clima, dagli obbilghi e dai vincoli del Covid. Sarà possibile, ad esempio, ammettere nei cinema, nei musei, nei ristoranti, senza discriminare nessuno. Insomma, si potrà dire che se vuoi fare un matrimonio o celebrare qualche evento, se certifichi che i partecipanti hanno fatto il vaccino, possiamo aprire sempre di più le opportunità. Per questo la priorità è vaccinare quante più persone è possibile”, spiegò De Luca venerdì scorso.

L’ANNUNCIO DI INIZIO MARZO

“Mi auguro che a partire da fine marzo, dopo il completamento della vaccinazione degli ultra 80enni e del personale sanitario, la Campania possa recuperare le dosi di vaccino in meno che ha ricevuto. Sono decine di migliaia di dosi in meno rispetto a regioni che hanno in qualche caso un milione e mezzo di abitanti in meno della Campania”, annunciò De Luca agli Stati generali del Turismo di Sorrento all’inizio di marzo.

“Abbiamo registrato in scorse settimane una sorta di mercato nero nella distribuzione dei vaccini. La Regione Campania si è battuta per l’affermazione di un criterio molto semplice: un cittadino, un vaccino. Finora abbiamo distribuito centomila card di avvenuta vaccinazione, stamperemo altre 4 milioni di card. Credo possa essere una cosa importante dare una garanzia, dimostrare che abbiamo zone, comuni, operatori turistici che possono garantire sicurezza. E’ una carta in più”, concluse il Governatore.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.