Covid in Campania

Calano i nuovi positivi ma calano anche i tamponi e la curva dei contagi da Covid in Campania resta stabile, poco sopra i minimi dall’esplosione della seconda ondata: oggi il virus fa registrare 210 positivi su 7.435 tamponi molecolari esaminati, 16 in meno di ieri con 247 tamponi processati in meno. In percentuale, significa che è positivo il 2,82% dei test. Stabile rispetto a ieri quando l’indice di contagio era al 2,94%. In un bollettino che però non tiene conto dei casi identificati con test antigenici rapidi.

Sale a 7.543 il numero di vittime con i due decessi registrati dall’unità di crisi della Campania tra quelli delle ultime 48 ore e quelli registrati in precedenza. In calo, per fortuna, i numeri dei ricoveri ospedalieri: 200 ricoverati con sintomi, uno in meno di ieri, e 15 malati in terapia intensiva, ben cinque in meno di ieri.

Vacanza da incubo a Malta, 70 ragazzi bloccati a causa del Covid: nella comitiva anche diversi napoletani

 

Circa 70 ragazzi italiani minorenni in vacanza a Malta si trovano bloccati sull’isola in quanto 21 di loro sono risultati positivi al Covid sintomatici. A rendere nota la vicenda è l’avvocato Erich Grimaldi, presidente del comitato “Cura Domiciliare Covid 19” al quale la mamma di una ragazza di Portici (Napoli) si è rivolta per chiedere che venisse fornita assistenza ai giovani.

I ragazzi si sono recati in vacanza a Malta grazie a una sovvenzione parziale dell’INPS e tramite un’agenzia di Ascoli Piceno.

“Ora, a causa dei contagi Covid registrati e della mancata assistenza da parte delle autorità – continua Grimaldi – sono rimasti senza terapia. Da inizio settimana, in un albergo”.

Grimaldi si è subito adoperato per mettere la mamma in contatto con un medico del gruppo. Dunque da poter assistere a distanza la ragazza e la famiglia in questa vicenda.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.