Giugliano. Don Ciccio ed il caffè a limone, la tradizione continua al Marvin Cafè

Don Ciccio al Marvin Cafè in via Oasi del Sacro Cuore a Giugliano

Caffè espresso, decaffeinato, ginseng e macchiato, shakerato o corretto: tanti e svariati i modi di gustare la bevanda che scandisce ritmi e abitudini degli italiani. Il più amato e richiesto nell’area Nord resta però il celebre caffè al limone. La miscela made in Giugliano coniata da Francesco Pennacchio meglio conosciuto come Don Ciccio è tornata in città. Dopo 55 anni di attività presso lo storico Gran Caffè di Piazza Matteotti, don Ciccio ha ripreso a lavorare al bar al Marvin Cafè in Via Oasi Sacro Cuore.

L’attività ceduta nell’ottobre 2016 (ora gestita da un parente di Don Ciccio, ndr) ha visto crescere intere generazioni che amavano riunirsi per gustare il famoso espresso servito nel bicchiere ed ascoltare Elvis Presley, cantante tra i preferiti di Don Ciccio.

Una vita spesa dietro al bancone la sua, dispensando caffè e sorrisi con le figlie e la moglie, Margherita Eleonora Galluccio, deceduta lo scorso novembre. Dopo un breve periodo lontano da miscele e bar, Francesco Pennacchioè tornato al Marvin Cafè per supportare e condividere l’esperienza con il nipote Antonio. La passione per il caffè è scritta nel Dna ed è per questo che don Ciccio ha scelto di tramandare la sua inimitabile ricetta alla famiglia, continuando a servire caffè, amore e limone alla sua affezionatissima clientela.