Elezioni regionali 21 liste e 4 candidati presidente in Campania: lo scenario

elezioni regionali Campania candidati liste
Pap e M5S correranno da sole, mentre centrodestra e centrosinistra preparano le super coalizioni

Elezioni regionali Campania, liste e candidati. Da oggi il governatore uscente Vincenzo De Luca ha uno sfidante in più. Potere al Popolo ha, infatti, ufficializzato la candidatura a presidente della Regione di Giuliano Granato, giovane militante che lunedì era balzato agli onori delle cronache nazionali per la contestazione mossa nei confronti di Matteo Salvini a Mondragone.

Elezioni regionali Campania, Granato (Pap) è il 4 candidato alla presidenza

Granato si aggiunge a Valeria Ciarambino (Movimento 5 Stelle) e Stefano Caldoro (centrodestra), che già nel 2015 avevano conteso la poltrona più ambita di Palazzo Santa Lucia all’ex sindaco di Salerno.

Il centrodestra chiamato a rincorrere, 9 sì per Stefano Caldoro

Intanto proseguono le manovre a destra e a sinistra per rafforzare le coalizione a sostegno dei propri leader. Sa di dover rincorrere Stefano Caldoro e così lavora alacremente all’allargamento della squadra. A Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega, si sono aggiunti Noi con l’Italia di Maurizio Lupi, l’Udc di Lorenzo Cesa e Antonio Milo, Cambiamo di Giovanni Toti. Manca, invece, solo l’ufficialità per il Movimento Ambientalista di Michela Brambilla e Campo Sud di Marcello Taglialatela e la civica Caldoro Presidente.

Elezioni regionali Campania, De Luca mette da parte il lanciafiamme e prepara il carrarmato

Va come un treno Vincenzo De Luca che già ad inizio giugno aveva plasmato la coalizione che lo sosterrà il prossimo settembre. Al Partito democratico e alle civiche di ‘casa’ (Campania Libera e De Luca Presidente), faranno compagnia Noi campani di Clemente Mastella, Centro Democratico di Raimondo Pasquino, i Verdi di Francesco Borrelli, il Psi, i Moderati, Campania progressista e solidale e Fare democratico di Giosi Romano. Gran parte delle liste della coalizione riporteranno all’interno del simbolo la dicitura ‘Per De Luca’, segno di fiducia nei confronti del governatore, ma anche un modo per accalappiare preferenze, sfruttando la grande popolarità raggiunta in questi ultimi mesi dal presidente della Regione.

19 liste per i rivali di sempre, ma non è ancora finita la caccia ai candidati

Nove liste per Caldoro, dieci De Luca, ma i giochi sono tutt’altro che chiusi. Gli uomini di fiducia dei due competitors continuano, infatti, a sondare il territorio per allargare le rispettive coalizioni. Già la prossima settimane potrebbero arrivare nuovi annunci.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULLE ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK