Elezioni regionali, è sfida Ciarambino-De Luca: si attende Caldoro per il remake del 2015

elezioni regionali campania De Luca
Dopo l'ufficialità del candidato pentastellato, qualora il centrodestra dovesse puntare su Caldoro, si prospetterebbe lo stesso scenario di 5 anni fa

Mentre il centrodestra continua a sfogliare la margherita, Vincenzo De Luca ha conosciuto il nome di uno dei suoi avversari alle imminenti elezioni regionali. Sarà, infatti, ancora una volta Valeria Ciarambino a guidare il Movimento 5 Stelle. L’attuale capogruppo pentastellato ha ottenuto oltre il 70% dei consensi alla consultazione su Rousseau, alla quale hanno partecipato gli iscritti residenti in Campania e abilitati al voto.

Una vittoria annunciata quella della Ciarambino, che ha travato un’autostrada davanti a sé, dopo il passo indietro del ministro all’Ambiente Sergio Costa e, soprattutto dopo che non si sono create le condizioni per un’intesa, in stile Governo, tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico.

Elezioni regionali Campania, altra fumata grigia nel centrodestra

Intanto il centrodestra continua a perdere pezzi e giorni per cercare l’anti De Luca. Antonio Tajani, Giorgia Meloni e Matteo Salvini continuano a colloquiare senza però trovare il bandolo della matassa. Forza Italia continua ad essere inflessibile sul nome di Stefano Caldoro, mentre i leghisti spingono per una soluzione ad effetto. Resta alla finestra Giorgia Meloni che, dopo aver incassato il sì per Raffaele Fitto alla presidenza della Puglia, è spettatore interessato agli ormai quotidiani tavoli di lavoro per le elezioni regionali.

Candidato presidente centrodestra: Maresca freddo, Caldoro resta in pole

Matteo Salvini sotto traccia continua a corteggiare il magistrato Catello Maresca, ma più passano le ore e più l’operazione diventa complessa. Così non è affatto da escludere che alla fine possa spuntarla Caldoro, che è ancora avanti rispetto ad Antonio Martusciello, mentre Cosimo Sibilia e Paolo Russo non sembrano avere chance.

Vincenzo De Luca prepara il carrarmato

Nell’attesa che qualcosa si sblocchi nel centrodestra, Vincenzo De Luca gongola. Forte dei sondaggi che lo vedono strafavorito, il governatore prosegue nella campagna acquisti.

Elezioni regionali in Campania, Vincenzo De Luca beato tra le donne (di centrodestra)

Pur non utilizzando il lanciafiamme, De Luca sta ‘saccheggiando’ il centrodestra e rafforzando le liste a suo sostegno con l’ingresso di pezzi da novanta. Ieri è arrivato l’ufficialità del passaggio tra i deluchiani dell’ormai ex Forza Italia Flora Beneduce, che potrebbe essere seguita a ruota da Gabriella Fabbrocini. L’ex esponente del Nuovo Centrodestra sta seriamente prendendo in considerazione la possibilità di non ricandidarsi, dopo la cocente delusione del 2015 (fuori dal Consiglio con oltre 14mila voti). Qualora dovesse decidere, però, di scendere in campo lo farà nella coalizione di centrosinistra.  Con De Luca Presidente sarà inoltre candidata Paola Raia, consigliere regionale del Popolo della Libertà dal 2010 al 2015 e sorella di Luigi, attuale direttore dell’agenzia regionale per la promozione del turismo.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK