Giugliano si prepara alle Regionali, tra i ‘soliti noti’ spunta Pennacchio

Da mesi cartelloni pubblicitari sono in bella vista, così come le pagine social sponsorizzate che compaiono sui profili di migliaia di giuglianesi, ma di un candidato locale alle regionali fino ad oggi non vi è ancora traccia, almeno ufficialmente.

Regionali, il Movimento 5 Stelle punta su Pennacchio

Vicino, anzi vicinissimo, al battesimo elettorale è Antonio Yoseph Pennacchio. Il 36enne ha superato brillantemente le ‘regionarie’ M5S ed è di fatto già in campo per uno scranno a Santa Lucia. Semaforo verde per Pennacchio, mentre non ce l’hanno fatta i concittadini Salvatore D’Agostino e Stefano Ricciardiello. Nonostante non ci sia ancora l’ufficialità Pennacchio è, dunque, il primo giuglianese in corsa per le Regionali.

Rebus Maisto, Casoria punta al grande salto

Non ha ancora sciolto le riserve su una sua possibile ricandidatura Giuseppe Pietro Maisto. L’ex consigliere regionale è un vero e proprio habitué’ della competizione campana avendovi partecipato per 4 volte. Vicino a Maisto è l’ex consigliere comunale di Giugliano Pasquale Casoria, che non ha mai nascosto la sua velleità di ambire al grande salto. Probabile che almeno uno tra Maisto e Casoria sia della contesa.

La candidatura di Mallardo legata a doppio filo a Caldoro

Da tempo è dato tra i papabili Francesco Mallardo. Il politico, con un passato in Provincia e al Comune di Giugliano, ha più volte confidato alle persone vicine di essere «già in campagna elettorale». La candidatura di Mallardo è però legata a doppio filo alla discesa in campo di Stefano Caldoro. Se Caldoro dovesse essere il candidato presidente del centrodestra, il socialista giuglianese sarebbe certamente della partita, in caso contrario Mallardo potrebbe fare un passo indietro.

Regionali, Guarino si guarda intorno in attesa della Lega

Freme, invece, Luigi Guarino. Il già presidente del parlamentino giuglianese è deciso a candidarsi alle regionali. I dubbi però riguardano la lista in cui collocarsi. I numerosi ammiccamenti con la Lega per ora non hanno portato i frutti sperati e così Guarino si sta guardando intorno e potrebbe trovare ospitalità in una civica di centrodestra.

Pd giuglianese terreno fertile per i big della Regione

La Regione non è tra le priorità dei democrat giuglianesi. Tra il gruppo dirigente e l’ex gruppo consiliare non verrà fuori un candidato del posto e così la Giugliano piddina sarà terra di conquista per i politici napoletani: tra i più quotati in città Antonio Marciano, Loredana Raia e Mario Casillo.