Gara di solidarietà per Enrico, scendono in campo anche gli artisti napoletani: «Serve un donatore»

Tantissimi artisti del panorama artistico napoletano, negli ultimi giorni, hanno contribuito a diffondere l’appello per Enrico De Caprio, il 25enne di Giugliano affetto da leucemia e bisognoso, al più presto, di un donatore di midollo per evitare che la malattia possa trasformarsi in una terribile condanna. Maria Nazionale, Nancy Coppola, Marco Maddaloni, Ivan Granatino, Mario Forte, Giusy Attanasio, Emiliana Cantone, Raffaello, Alessio, Anthnoy, Enzo Dong, Vale Lambo, Geolier, Nando Mariano, Nicola Siciliano e tantissimi altri sono scesi in campo dimostrando grandissima umanità. Nelle loro stories Instagram è apparso l’appello per il giovane.

Insomma è partita una vera e propria corsa contro il tempo per trovare un donatore compatibile. Tanti anche i ragazzi che non conoscono Enrico, ma hanno postato su Instagram e Facebook appelli per invitare ad aderire alla campagna di tipizzazione per verificare la compatibilità.

Enrico ha bisogno dell’aiuto di tutti noi per tornare a sorridere. Se non possiamo donare almeno diffondiamo la notizia, i social servono anche a questo.

Noi di InterNapoli.it condivideremo l’articolo fino allo sfinimento perchè crediamo nella solidarietà e nell’aiuto di tutti. “Siamo sicuri che c’è un eroe in ognuno di noi”.

 

 

L’appello di Enrico:

“Ciao Leggende, purtroppo devo affrontare il percorso che mi sono augurato di evitare da diversi mesi, devo affrontare un trapianto di midollo a seguito di una Leucemia che mi rompe il cazzo da Maggio scorso. 
Come risaputo la cosa fondamentale affinché il trapianto abbia un buon seguito è la compatibilità con il donatore. Essendo italiano è meglio che lo sia anche il donatore per una questione di similarità del ceppo genetico. 
Dramma a parte, lascio due link, uno per diventare donatore in Germania ed uno per diventarlo in Italia, per fortuna la banca dati è condivisa a livello Europeo.
DKMS: www.dkms.de
ADMO: www.admo.it
Non è un impresa facile trovare un donatore compatibile ma più siamo più aumentano le possibilità.
Ringrazio anticipatamente chi prenderà in considerazione questo appello, siete liberi di condividere anche voi questo messaggio.
Un abbraccio Leggende.”

Per chi volesse iscriversi e aiutare Enrico a Napoli bisogna andare al Secondo Policlinico di Rione Alto Edificio 9 Centro Trasfusionale