Altro focolaio Covid a Bologna, scoperti 18 positivi: «Sono tutti asintomatici»

Il nuovo focolaio Covid alla Tnt di Bologna [Foto d'archivio]
Il nuovo focolaio Covid alla Tnt di Bologna [Foto d'archivio]

Dopo il focolaio al polo logistico della Bartolini, a Bologna il settore continua a essere sorvegliato speciale. Un nuovo focolaio, con 18 positivi, è stato scoperto alla Tnt. Ne dà notizia l’edizione locale di ‘Repubblica’. Il focolaio è stato scoperto grazie al tracciamento dei contatti dopo che due lavoratori erano risultati positivi.
“All’esito dei tamponi effettuati dall’Asl tra alcuni dei lavoratori – ha detto l’azienda interpellata dal giornale – ci sono stati riferiti, al momento, 18 casi di positività al contagio, tutti riguardanti soggetti asintomatici. I test sugli altri lavoratori del sito sono ancora in corso”. Secondo il sindacato Si-Cobas, che chiede la chiusura del magazzino, sono, in realtà di più. Dopo la scoperta di due positività, l’Ausl di Bologna ha fatto una campagna di tamponi a tappeto che ha riguardato 220 lavoratori. (ANSA).

Covid, 10 i focolai in Italia. Gli esperti: “Se aumentano rischio lockdown”

Sono 10 attualmente i focolai in Italia ma potrebbero salire. Qualora accadesse si potrebbe rischiare un nuovo lockdown, parziale o totale. I contagi però non vanno sottovalutati, come afferma il virologo Crisanti, che ribadisce la rapidità con cui si diffonde il virus, motivo per cui la chiusura deve essere tempestiva per evitare il dramma della prima ondata. Il rischio di nuovi lockdown dunque non è remoto e per questo gli esperti invitano i cittadini a non rilassarsi troppo e a continuare ad usare mascherine e seguire le norme di distanziamento sociale.

Salgono a 10, in totale, i nuovi focolai in Italia. Una situazione che rimette il Paese sull’attenti per quanto riguarda l’emergenza coronavirus, anche se la situazione attuale è abbondantemente contenuta. Resta infatti sotto lo zero l’indice di contagio nei confini nazionali, compresa la Lombardia, eccezion fatta per il Lazio che sale a 1 a causa del focolaio del San Raffaele.

Coronavirus, la situazione in Italia.

Per quanto riguarda le situazioni sparse sulla Penisola, è ormai nota la situazione a Mondragone, in provincia di Caserta, dove sono in quarantena i residenti dei Palazzi ex Cirio per un totale di 30 positivi attuali. Se ne registrano invece 8 a Palmi in Reggio Calabria, 28 a Porto Empedocle ad Agrigento dove un epicentro si è scatenato su una nave migranti della Sea Watch.

Roma, oltre ai focolai della Garbatella e dell’ospedale San Raffaele Pisana, ci sono anche 4 situazioni confermate in un istituto religioso. Sono 19 i positivi nelle provincia di Prato e Pistoia, 26 a Bologna divisi in 14 di un’azienda e 12 di un’attività commerciale. A Montecchio, in Reggio Emilia, ci sono ben due famiglie tenuta sotto osservazione per l’infezione da Covid-19. Stessa situazione a Bolzano dove si contano 11 positivi in totale,. Sette a Como in una casa di accoglienza e 13 ad Alessandria in una Rsa con 13 episodi certificati. Situazioni che mettono in allarme il Paese. “Se continuasse così, l’Italia rischierebbe un nuovo lockdown”, ha riferito infatti il virologo Andrea Crisanti.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.