Focolaio Maiorca
Immagini di repertorio

Focolaio Covid a Maiorca, situazione sempre più tragica. Le autorità sanitarie della Galizia (Spagna) hanno riscontrato la presenza di 49 persone positive al coronavirus su un volo atterrato ieri vicino a Santiago di Compostela e proveniente da Maiorca. Lo ha detto ai media iberici l’assessore alla Sanità della Galizia, Julio García Comesaña.

Nei giorni scorsi, su questa isola delle Baleari è scoppiato un maxi-focolaio di Covid tra studenti in gita di fine anno scolastico. Almeno 33 dei casi positivi riscontrati sul volo Maiorca-Santiago sono legati a questo cluster, ha affermato Comesaña. In totale, hanno aggiunto le autorità sanitarie locali, gli infermieri hanno sottoposto a tampone 86 persone presenti sul volo. I dati potrebbero evolvere ulteriormente in quanto sono ancora in corso accertamenti sanitari su questo caso. (ANSA).

Focolaio Maiorca. I contagi salgono a 1.700: 18enne ricoverato in terapia intensiva

Sono saliti a 1.700 i contagi collegati al maxi focolaio di Maiorca, dove dal 12 al 20 giugno si sono radunati centinaia di studenti spagnoli per festeggiare con feste e concerti la fine dell’anno scolastico. Come riportato da Fanpage sono ben 11 le comunità interessate. In particolar modo quella di Madrid, che con 656 casi accertati, 593 ragazzi risultati positivi e altri 63 casi di trasmissione secondaria che hanno avuto con quest’ultimi stretti contatti, è la città più colpita.

Un 18enne è stato inoltre ricoverato all’ospedale di Elche dopo che nel weekend le sue condizioni sono peggiorate. Ad ogni modo, la maggior parte dei contagiati ha lievi o nessun sintomo. Molti gli istituti di Elche e di Valencia i cui studenti sono stati contagiati. Proprio in quest’ultima città, più di un di un terzo dei quasi 2.770 casi rilevati negli ultimi sette giorni e che hanno fatto schizzare l’incidenza in tutta la la Comunità Valenciana.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.