24.5 C
Napoli
venerdì, Maggio 24, 2024
PUBBLICITÀ

Furto nel ristorante di Cannavacciuolo: rubati tablet, computer e bottiglie di champagne

PUBBLICITÀ

Ladri in azione nella notte tra lunedì e martedì nel ristorante del celebre chef Antonino Cannavacciuolo, a Torino. Dopo aver rotto un vetro della porta finestra che si affaccia sul cortile, i ladri sono entrati negli uffici del ‘Bistrot Cannavacciuolo‘, in via Umberto Cosmo, vicino alla chiesa della Gran Madre.

Dal locale sono stati rubati una ventina di euro in monete, 7 tablet, uno smartphone, due computer, con dei file della contabilità, e quattro bottiglie di champagne. Sul furto indagano gli agenti di polizia del commissariato Borgo Po. Sono in corso degli accertamenti su alcune fotocopie di documenti d’identità ritrovate sul posto. (ANSA).

PUBBLICITÀ

La foto di Cannavacciuolo da bimbo: “Uagliù mangio ancora il ragù con il pane dalla pentola!”

Lo chef napoletano Antonino Cannavacciuolo si lascia andare ai ricordi d’infanzia su Instagram pubblicando un tenero scatto di lui da bambino. Lo chef classe 1975 già noto e rinomato nel mondo della gastronomia italiana è diventato noto al grande pubblico granzie ai programmi tv da lui condotti. Da ‘Masterchef’ a ‘Cucine da Incubo’ Cananvacciuolo ha rafforzato l’immagine del gigante buono, simpatico e competente.

Il piccolo chef Cannavacciuolo 

Lo chef Cannavacciuolo, con le sue due stelle Michelin, ha deciso di condividere sul suo profilo Instagram una sua foto da bambino. Occhi intelligenti e buona forchetta già dall’epoca, sul volto del piccolo Antonino è scritta una parola: gioia. Quest’ultima è facilmente deducibile sia associata all’enorme panino che ha tra le mani. La foto, in bianco e nero sbiadita sui toni del seppia per i tanti anni passati, mostra infatti il mini chef Cannavacciuolo intento ad addentare un panino.

Lo chef ha condiviso la foto raccontandone i retroscena e facendosi trasportare dai ricordi e “dall’affetto”, sempre avuto, per il buon cibo. “Qualche giorno fa mi è tornata tra le mani questa vecchia foto e mi sono tornati in mente tanti ricordi. La mia nonna ai fornelli che prepara il ragù, con un profumo che invade tutta casa. Io che, cercando di non farmi vedere, rubo un pezzetto di pane e lo affondo nella pentola, mentre lei finge di non accorgersi… Che bontà!” scrive Cannavacciuolo. E, mantenendo la sua ben nota vena d’ironia, conclude: “Non sono poi cambiato così tanto… Uagliù, ancora adesso mi piace mangiare il ragù con il pane direttamente dalla pentola! L’unica differenza è che adesso non ci riesco proprio a nascondermi“! Vecchi ricordi d’infanzia condivisi con i suoi follower, ricordi che rendono ancora più verace la figura dello chef, così come ancora più veritiera la sua passione. Per il “cuztiello” nel ragù e per la cucina lo chef Antonino Cannavacciuolo ha sempre avuto una grande passione, sin da piccolo!

 

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Incidente mortale lungo la Circumvallazione Esterna, dramma tra Giugliano e Qualiano

Nella tarda mattinata di oggi è avvenuto un incidente mortale lungo la Circumvallazione Esterna. Secondo i primi rilievi un...

Nella stessa categoria