18.8 C
Napoli
mercoledì, Settembre 28, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Giugliano. ‘Basta città-pattumiera’: il sindaco Pirozzi e comitato Kosmos plaudono al risultato raggiunto dalla senatrice Castellone


‘Basta siti di rifiuti a Giugliano’. E’ questo l’importantissimo risultato raggiunto grazie ad un emendamento del Movimento Cinque stelle. La senatrice Mariolina Castellone ha ridato speranza alla provincia a nord di Napoli. E’ stata modificata le legge 87 del 2007 e quindi non sarà possibile realizzare alcun sito che tratti rifiuti sul territorio. E’ stato inoltre rifinanziato il fondo per le bonifiche delle discariche abusive. La senatrice ha commentato: “Con questo risultato invertiamo il destino di pattumiera della Campania scelto da venti anni a questa parte per il nostro territorio. Puntiamo ad un percorso nuovo di riqualificazione e valorizzazione. Un obiettivo rincorso per tanto tempo, al quale abbiamo lavorato insieme al mio collega Salvatore Micillo e che ora con fierezza annuncio essere diventato realtà. Come ho sempre detto, mai smetterò di lottare per la mia terra e contro le politiche regionali di gestione dei rifiuti. Queste hanno trasformato Giugliano e i Comuni limitrofi nella pattumiera della Campania. E’ stato mortificato il loro potenziale di luogo di bellezza e di riscatto e mettendo in pericolo la salute pubblica”.

Il commento del sindaco Nicola Pirozzi

L’intera amministrazione comunale di Giugliano del sindaco Nicola Pirozzi ha accolto con entusiasmo la notizia della modifica della legge 87 del 2007 che dice ‘stop ai siti di rifiuti a Giugliano’. La fascia tricolore, in questo primo anno di guida della città, si è trovato diverse volte a fare i conti con il problema ambientale. L’ha affrontato in prima linea. Pirozzi ha commentato: “Un intervento che mette un punto fermo e decisivo sulla tutela ambientale. Devo riconoscere che sotto questo punto di vista il Movimento Cinque Stelle si è dimostrato il più attento e il più incisivo. Un esempio anche per il mio partito e per i partiti di centrodestra. Spesso, hanno teorizzato su quello che serviva al nostro territorio, ma nessuno ha mosso un dito. Eppure, il Movimento lo ha dimostrato, bastava veramente poco. Noi siamo con la coscienza a posto perché quando c’era da difendere la nostra città l’abbiamo fatto con lealtà e decisione. Questo assumendo anche posizioni scomode rispetto ai livelli politici ed istituzionali sovracomunali. L’ho sempre detto e in questo caso vale doppio: Giugliano ha bisogno di chi la ama”.

La reazione del Comitato Kosmos

Anche il Comitato Kosmos, che lotta quotidianamente per la tutela ambientale nell’area giuglianese, ha commentato la notizia della modifica della legge. Pasquale Pennacchio ha parlato a nome del gruppo: “Abbiamo appreso in maniera positiva questa notizia. L’avevano detto che quanto scritto nella legge del 2007 rappresenta un punto di debolezza rispetto alle battaglie che stiamo portando avanti noi come Comitato. Già dopo la sentenza del Tar rispetto all’impianto al Ponte Riccio, avevamo detto che avremmo messo in moto un percorso con i parlamentari del territorio. Mariolina Castellone è andata esattamente in questa direzione. Ci muoveremo affinché anche con lei possa decollare il percorso che stiamo facendo con i sindaci. Ribadisco che bisogna mettere in campo tutte le azioni per andare verso la ristrutturazione ecologica”. 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Napoli. Maxi operazione contro la pedopornografia online, perquisizioni in tutta Italia

La Polizia di Stato sta eseguendo, dalle prime ore dell’alba, una maxi operazione su tutto il territorio italiano di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria