Giuseppina Cortese monaldi mamma
Giuseppina Cortese ed il figlio Raffaele

“Mia mamma non è morta ma è stata ammazzata. Vogliamo la verità”. A parlare è Raffaele Jacolo, cantante neomelodico, finito al centro delle polemiche dopo il decesso di sua madre. Il motivo? Avrebbe aggredito un infermiere dell’ospedale Monaldi per riavere la salma. Un’accusa che però Raffaele smentisce. Secondo lui sua mamma, Giuseppina Cortese di 74 anni, sarebbe morta per malasanità e per questo ha presentato denuncia.

Le parole di Raffaele

“Ciao Mamma te ne sei andata sola senza nemmeno potermi salutare. Il dolore e tanto e anche la rabbia. Sto resistendo a non piangere la tua assenza…ma dentro sto morendo. Ti ho portata in ospedale al Monaldi per farti salvare, aiutare invece ti hanno fatta morire. Ma ho fede in Dio e nella giustizia e so che la verità verrà a galla. Per ora posso dire solo buon viaggio Mamma e quando sei la su salutami la nonna e lo zio. Ti voglio un mondo di bene resterai in eterno nel mio cuore. E ti chiedo di vegliate su di me la mia famiglia da lassù come facevi qua giù”.

La dedica alla mamma 

“Sta vicino i miei figli guidami in ogni cosa che io farò resta accanto a me per sempre. Mi hai detto che non devo arrendermi e cantare sempre e io ti accontenterò perché non mi fermerò e Sperò che ogni mia canzone possa arrivare al tuo orecchio in modo che tu possa ascoltarla. Sono solo poche ore che non ci sei e in me sembrano un eternità. Appena puoi vienimi a salutare vieni a darmi l’ultimo saluto stringimi a te almeno nel sogno. Ora non soffri più mammarella mia siedi alla tavola di Dio in sieme agli angeli e alla tua famiglia chi sa quante cose avrete da dirvi chi sa. Ma appena avrai finito corri qui da me a darmi l’ultimo saluto ti amo Mamma e Sperò che questo mio pensiero mentre scrivo arrivi fino a te così potrai sentire quando e forte il mio amore per te. Ti amo Mamma R.i.p nella gloria di Cristo Gesù”.

Il decorso clinico al Monaldi

Giuseppina lunedì 5 aprile è entrata in sub intensiva per una polmonite di liveli 19/20 al Monaldi. In seguito ad un tampone è risultata positiva poi il travaglio e la morte. Il figlio ha presentato denuncia per conoscere la verità. Il Pm ha disposto il sequestro della salma. Nelle prossime ore sarà effettuata l’autopsia presso la Medicina legale dell’ospedale di Giugliano.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.