6 C
Napoli
sabato, Gennaio 22, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Gli audio choc di Antonietta: “Avrei voluto un padre migliore per le mie figlie”


Continuano ad emergere particolari inquietanti sulla strage di Cisterna di Latina che ha visto la morte delle piccole Alessia e Martina, uccise dal padre, Luigi Capasso, appuntato dei carabinieri, prima che quest’ultimo si togliesse la vita. Durante la trasmissione Quarto Grado, in onda su Rete 4 sono stati trasmessi alcuni audio in cui Antonietta Gargiulo, ex moglie del militare, rimasta gravemente ferita, rivelava alla sua amica tutte le preoccupazioni per le continue intimidazioni di Capasso.

«Volevo una vita migliore per le mie figlie, un padre migliore e questo mi ritrovo», si sente in uno degli stralci delle corrispondenze audio tra la 39enne e l’amica con cui si confidava. «Dice che viene a prendere il caffè e parcheggia di traverso con l’auto di fronte al portone: non viene a prendere il caffè, è un atto intimidatorio»

L’amica di Antonietta in altre interviste ha dichiarato che la Gargiulo più volte si era sfogata con lei riguardo i tradimenti, le percosse e le minacce del marito. Terribile è stata la violenza subita da Antonietta lo scorso 3 settembre, proprio di fronte  a Martina e Alessia, episodio che ha portato la 39enne a prendere la decisione definitiva della separazione.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Giugliano. Corsa contro il tempo per il Puc, senza l’approvazione a rischio i fondi del Pnrr

Il Piano urbanistico comunale diventa cruciale per l'accesso ai fondi Pnrr. A Giugliano, così come negli altri Comuni, occorre...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria