Il comico ha un malore in scena, il pubblico lo lascia morire pensando a una gag

Un atroce scherzo del destino, quello riservato ad un noto comico che è morto in scena, tra le risate del pubblico che pensava si trattasse di una gag. Solo pochi minuti prima, infatti, l’attore e showman britannico, ma di origini italiane, Ian Cognito aveva fatto una battuta sull’accusare un grave malore e gli spettatori, credendo che si trattasse di una nuova gag, erano esplosi tra risate e applausi.

Come spiega anche la BBC, la tragedia è avvenuta lo scorso fine qsettimana in un locale, The Attic, nel sud dell’InghilterraIan Cognito, al secolo Paul Barbieri, aveva 60 anni ed era molto noto in Gran Bretagna come ‘stand-up comedian’. Durante lo spettacolo, Ian Cognito aveva fatto questa battuta: «Vi immaginate di accusare un grave malore e poi di risvegliarvi parlando in gallese? Pensate se dovesse accadere a me, davanti a tutti voi».

Cinque minuti dopo, il dramma: Ian Cognito si è seduto su una sedia, con la testa e le braccia stese. Tutti, compreso il proprietario del bar e presentatore dell’evento, avevano pensato si trattasse di una nuova gag, ma in realtà non era così. «Pensavo fosse uno scherzo. Mi sono avvicinato a lui e gli ho toccato un braccio, convinto che lui reagisse urlandomi “Boooh!”», ha spiegato Andrew Bird, presentatore della serata.

Dopo qualche minuto, i presenti hanno iniziato a preoccuparsi e hanno realizzato che si trattava di un vero malore. Dopo aver chiesto i soccorsi, un’ambulanza è giunta sul posto ma il personale, pur praticandogli il massaggio cardiaco, non è riuscito a salvare il comico. Le cause del decesso al momento non sono note.