Il dramma del coronavirus colpisce anche il sindaco di Bari, in lacrime per la città deserta

Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, non riesce a trattenere le lacrime durante una diretta facebook mentre cammina nel centro della città deserta testimoniando la chiusura dei locali avvenuta alle 18. “In questi anni – dice -abbiamo fatto tanti sacrifici per riuscire a far vivere la città, a portare tanti turisti… però sono sicuro che ce la faremo, ci riusciremo, dobbiamo avere fiducia e recupereremo tutto quello che abbiamo fatto in questi anni.

Ora rispettiamole prescrizioni che ci arrivano dalla cabina di regia, perché più rispetteremo le prescrizioni e più ci metteremo alle spalle questa situazione di emergenza”. Camminando davanti ai locali chiusi, con la voce rotta dal pianto, dice “ringrazio tutti gli operatori, gli operatori economici e i ristoratori che stanno subendo già una forte crisi e la chiusura alle 18 è un altro colpo all’economia della città”.  “Questi locali che normalmente la sera sono pieni di persone, oggi sono chiusi”, ma “finirà l’emergenza sanitaria e riusciremo a superare anche l’emergenza economica” continua, augurando “buona serata a tutti, da casa”.