Sgominata gang dello spaccio, nei guai anche lady Cioffi: è la figlia del carabiniere infedele

Sgominata la gang di lady Cioffi

Arrestata e richiusa nel carcere di Pozzuoli con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente la figlia dell’ex carabiniere Lazzaro Cioffi. La 24enne, Ilaria Cioffi, nascondeva della cocaina nel bagno. A far scattare l’arresto, una perquisizione domiciliare eseguita dai carabinieri cinofili di Sarno. I militari hanno rinvenuto, nascosti nel bagno, 9,7 grammi di cocaina suddivisa in cinque dosi,materiale di taglio e confezionamento. La figlia di Cioffi però, era già nota alle forze dell’ordine. Nei mesi scorsi infatti, gli agenti della polizia e i carabinieri avevano già fermato e arrestato la 24enne, figlia di Lazzaro Cioffi.

Fu trovata in possesso di 25 grammi di cocaina nascosti all’interno della auto. La donna, con abiti eleganti e a bordo di un’auto di prestigio, fermata dagli agenti assunse un atteggiamento sospetto. Per questo motivo, dopo un breve appostamento, i poliziotti la fermarono. A seguito di accurato controllo all’interno dell’autovettura rinvennero 69 involucri di cocaina, destinati allo spaccio, dal peso di circa 25 grammi. In quell’occasione la per la figlia di Lazzaro Cioffi scattarono gli arresti domiciliari.

Nei guai sono finiti anche Barletta Crescenzo e D’Onofrio Antonio Carlo, agli arresti domiciliari.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook